Farnese, nel week-end il soggiorno dei cittadini di Beaumont de Pertuis

0

FARNESE – A Farnese tra il 9 e il 13 Luglio si svolgerà il consueto scambio d’ospitalità tra la cittadinanza di Beaumont de Pertuis e quella di Farnese, paesi partner dal 1993. Quest’anno i partecipanti al gemellaggio saranno coinvolti insieme alla popolazione nel progetto “On our way to EU: a 22 years long journey together”, “Sulla strada chiamata Europa: Farnese e Beaumont de Pertuis insieme da 22 anni” cofinanziato da “L’Europa per i cittadini” programma dell’Unione Europea.

 

Questo avvenimento realizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Comitato Gemellaggi, ha come scopo non solo di approfondire la conoscenza reciproca, ma anche di aumentare la comprensione della politica e delle iniziative europee e di come l’Europa influenza la vita quotidiana dei cittadini. In questo ambito quindi saranno sviluppate diverse tematiche. Durante una tavola rotonda, che si svolgerà venerdì alle ore 17,00 presso il Giardino Pubblico (Corso Vittorio Emanuele III) si condivideranno le esperienze delle attività di volontariato, e si promuoveranno le organizzazioni della società civile di associazioni locali e non. Il fine è quello di aumentare la consapevolezza dell’influenza dei cittadini nello sviluppo locale e di sviluppare un atteggiamento proattivo nella comunità locale. La comune vocazione agricola dei due centri sarà al centro di un dibattito, venerdì 10 Luglio ore 11,00, a cui parteciperanno l’Onorevole Alessandra Terrosi, il Presidente della Coldiretti di Viterbo, gli amministratori locali, il Direttore della Riserva Naturale Selva del Lamone, i produttori agricoli.

 

Lo scopo è quello di migliorare la comprensione della PAC e del suo impatto sull’economia locale, e di aumentare la consapevolezza delle opportunità riguardanti i finanziamenti dell’UE, anche attraverso l’apporto dell’esperienze dirette dei produttori. Sabato 11 Luglio dalle 9,00 alle 13,00 verrà allestito presso il giardinetto comunale di Via San Magno, un mercato di prodotti tipici locali e beaumontesi con lo scopo di favorire la conoscenza reciproca dei nostri prodotti tipici, ma sarà anche il punto di partenza per sviluppare delle sinergie e azioni congiunte. Anche i ragazzi verranno coinvolti con giochi di ruolo e laboratori, per far comprendere meglio i meccanismi di funzionamento dell’UE e dei diritti e doveri nell’Unione. Saranno tre giorni di intense attività, è prevista anche una visita guidata al Parco Archeologico di Vulci e una gara di cucina che serviranno a rinforzare ancora di più se possibile il legame tra le due comunità

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.