“Ferrovia Roma-Viterbo insostenibile, Atac e Regione intervengano”

1

 

REGIONE – “Comprendiamo l’iniziativa del Codacons che ha presentato una diffida ad Atac e Regione in merito ai continui disservizi della Roma-Viterbo. Una situazione ormai insostenibile, molto simile a quella della Roma-Lido, con i pendolari totalmente abbandonati al proprio destino e costretti a convivere tra disservizi, ritardi e disagi. In più occasioni abbiamo sollecitato Atac e Regione ad interventi concreti e immediati su questa delicata questione di mobilità, ma il presidente Zingaretti continua purtroppo a viaggiare sui binari dell’immobilismo istituzionale.

 

Serve un doveroso cambio di passo al fine di stilare quella programmazione, realmente tesa all’ottimizzazione del trasporto pubblico e a dare risposte mirate alle richieste dei pendolari. Sul destino della Roma-Viterbo Regione e Atac devono aprire un confronto serio e partecipato con associazioni e comitati per raggiungere l’obiettivo comune, ossia il miglioramento della qualità del servizio, ad oggi a dir poco scadente”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Mobilità, Adriano Palozzi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.