“Gara di appalto della mensa scolastica e la ristrutturazione punto di cottura ancora una volta prorogati”

0

VETRALLA – “In questi giorni, l’Amministrazione Aquilani ha avviato le procedure della gara di appalto per la gestione del servizio mensa delle scuole dell’infanzia, includendo nel bando di gara anche i lavori di ristrutturazione del centro di cottura di proprietà comunale, ubicato presso la scuola primaria di Vetralla sita in piazza Marconi.

 

In proposito, vorrei evidenziare come l’assessore Zelli non si sia preoccupato di far espletare tutte le operazioni di gara prima della scadenza del contratto in modo da evitare il ricorso alla proroga dello stesso, peraltro procedura vietata dalle norme di legge.

 

È inoltre utile ricordare che la realizzazione dei lavori di ristrutturazione del punto di cottura comunale avrebbe dovuto essere inserita già nel precedente bando di gara, espletato nel 2011; da allora, i pasti vengono prepararti in un altro comune e consegnati ai ragazzi nei punti di distribuzione previsti, in ritardo dalla loro preparazione, a differenza di quanto previsto dal capitolato d’appalto.

 

A questi ritardi, va aggiunto un altro aspetto da non sottovalutare. Nel bando di gara che prevede un importo di ben oltre 900.000 Euro non è stata prevista la pubblicità sul GUCE “Gazzetta Ufficiale Europea”.

 

E’ evidente che una maggiore pubblicità potrebbe garantire la partecipazione di più ditte, con vantaggi per l’Ente. Ne consegue, perciò, una procedura sicuramente discutibile almeno sul piano della trasparenza se non addirittura sulla legittimità.

 

Tuttavia, la mancanza di trasparenza non è nuova all’assessore: si sono già verificati fatti analoghi per altri servizi, quali la farmacia comunale, l’asilo nido e la gestione dei contributi ai cittadini in difficoltà economiche ed associazioni. C’è da chiedersi: perché l’assessore Zelli continua ad ignorare le buone regole della trasparenza?”

 

Giovanni Gidari
Consigliere comunale “Progetto Vetralla”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.