Gemini Ciancolini fa chiarezza sulla vicenda depuratori

0

VITORCHIANO – “Ancora una volta le incapacità dei figli ricadono sui padri. Essendo stato chiamato in causa e fatto oggetto anche di allusioni in merito alla vicenda depuratori sono a fornire chiarezza in merito. Tutto inizia dalle precedenti amministrazioni “Ciancolini”, esattamente con l’amministrazione Vagnozzi con la sovraintendenza dell’ Ing. Ragni.

 

Numerosi furono i depuratori posti in opera nel nostro Comune, che furono poi oggetto di un primo intervento fortemente voluto dall’ex Amministrazione Ciancolini: gli esistenti depuratori furono ridotti di numero perché inadempienti al servizio, con oneri di manutenzione e costi elettrici elevati e non garantivano le norme igienico sanitarie e la tutela ambientale, oltre alle disposizioni ATO (progetto ATO agli atti del comune).

 

Durante l’Amministrazione Ciancolini fu realizzato il convogliamento di sei depuratori della Loc. Pallone in uno unico (risalente all’amministrazione Vagnozzi/Ragni), ed è stato realizzato un primo tratto di nuova rete fognaria in corrispondenza dei marciapiedi nei tratti Pallone/Vitorchiano e Paparano/Vitorchiano.

 

Per quanto concerne il depuratore sito sotto la rupe del paese, c’è un epilogo pittoresco. Durante il mandato dell’Assessore Ragni, fu acquistato un terreno dove doveva essere realizzato, ma lo stesso fu costruito erroneamente in un terreno privato limitrofo. Questo comportò un aggravio di spese per le casse comunali per dover ulteriormente risarcire il proprietario con un prezzo fuori mercato di 30 milioni di lire.

 

Con l’insediamento della nuova Amministrazione, il Sindaco Olivieri Dott. Nicola fu da me, Sindaco uscente, informato in più occasioni, della necessità di intervenire celermente sull’impianto in quanto a seguito dell’ultimo temporale la situazione si era aggravata con la rottura dei motori ed il conseguente fermo dell’impianto.

 

I motori, dietro mia disposizione e con l’avallo dell’ufficio tecnico, erano già stati smontati da una ditta specializzata per le necessarie riparazioni.

 

Vista l’inerzia del Sindaco Olivieri Dott. Nicola, in una missiva protocollata, segnalavo ancora una volta il guasto e l’urgenza di intervenire sul depuratore.

 

Da allora, nulla è stato fatto da questa amministrazione che ancora una volta ha dato prova della sua inerzia e solerzia nello scaricare le colpe su di me.

 

Avendo sottolineato in più occasioni che non è mia intenzione polemizzare, ancora una volta mi sono trovato nella condizione di dare una risposta chiarificatrice a questioni già ben note a tutti.

 

Ho sempre, come mia abitudine, risposto in prima persona del mio operato, sia davanti ai cittadini che nelle sedi preposte, nell’unico incondizionato intento di adoperarmi per la collettività”.

 

Gemini Ciancolini

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.