“Il bilancio? Approvatelo da soli!”

0

L’opposizione (M5S escluso) abbandona i lavori del Consiglio comunale. Prefettura e Tar le prossime tappe

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – “Non ci consentite di svolgere al meglio il nostro ruolo di opposizione? Non ci date l’opportunità di discutere come si conviene tutti gli emendamenti? E allora il bilancio approvatelo da soli”.

 

Questi i concetti espressi dalla quasi totalità dell’opposizione nel tardo pomeriggio di domenica; concetti che hanno fatto da preludio al definitivo abbandono del dibattito sul Bilancio (ore 18) da parte della stessa.

 

Il tutto con l’amarezza di chi, evidentemente, si è visto impossibilitato a proseguire una sereno, libero e costruttivo confronto sul bilancio.

 

Unico superstite della minoranza, il consigliere del M5S Gianluca De Dominicis, che ha optato per proseguire da solo la battaglia degli emendamenti.

 

Forza Italia, Fratelli d’Italia-An, FondAzione, Gruppo Misto e Viterbo Venti Venti decidono così di mettere la parola fine a questa surreale discussione sul bilancio; una discussione che, a loro avviso, ha sancito la morte della democrazia, della partecipazione e della trasparenza, così come riportato in un necrologio esposto per l’occasione. Nel far ciò, i rappresentanti di tali gruppi hanno in ogni caso annunciato di voler informare prontamente la Prefettura di quanto accaduto, salvo poi ricorrere al Tar.

 

Dal canto suo, l’assessore al Bilancio, Luisa Ciambella, commenta così la decisione presa dai succitati partiti e movimenti di minoranza: “Non abbiamo mai impedito a nessuno di presentare emendamenti, né tanto meno di discuterli. Rispetto a quanto è appena accaduto, ringrazio chi, come il consigliere Gianluca De Dominicis è rimasto in aula per continuare a proporre i suoi emendamenti.

 

Chi invece – prosegue Ciambella – ha deciso di abbandonare l’aula a più di 30 ore dal termine ultimo per la discussione degli emendamenti, aveva evidentemente altro da fare. Ognuno di noi, ovviamente, è libero di comportarsi come crede; certo è che, con questa scelta, una parte della minoranza ha confermato come, in questi giorni, non abbia fatto altro che inscenare una farsa”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.