“Inciucio? No grazie. La parola torni ai cittadini!”

0

ORTE – “Nel corso dell’ultimo Consiglio comunale svoltosi il 28 maggio abbiamo assistito al ’de profundis’ del Quadrifoglio
sancito dallo stesso Sindaco Polo con il ritiro di tutte le deleghe ad assessori e consiglieri della maggioranza. Durante lo stesso Consiglio Comunale il Sindaco ha lanciato un appello a tutte le forze presenti, utile al reperimento di una maggioranza alternativa che potesse traghettare l’Amministrazione Comunale a febbraio 2016, per poi lasciare il posto ad un Commissario Prefettizio e consentire lo svolgimento di nuove elezioni entro maggio, al fine di evitare il commissariamento.

 

Le anime presenti dentro Aria Nuova, il Partito Democratico ed i gruppi civici Futuro Presente e Vivere Orte, dopo un confronto interno, hanno deciso di non sostenere quanto rimane della maggioranza del Quadrifoglio, in quanto non ritengono che una situazione di inerzia amministrativa possa essere sanata da una nuova formazione costituita da tre liste eterogenee e con un orizzonte temporale limitato.

 

Noi crediamo che solo una programmazione efficace ed alleanze su basi programmatiche possano sviluppare un percorso politico amministrativo credibile e valido per la collettività. Restiamo esterrefatti di fronte al comportamento del gruppo Orte Città Nuova che agita lo spettro del Commissario prefettizio come il male assoluto, quando invece pochi mesi or sono, in fase di approvazione del bilancio di previsione 2014, lo invocava a gran voce.

 

Quella che si prospetterebbe sarebbe poi una maggioranza risicata, probabilmente 7 consiglieri su 13, sempre in affanno per garantire lo svolgimento dell’Amministrazione. Aderire come Aria Nuova ad un governo, anche se a tempo limitato, con Polo, coordinatore del Quadrifoglio per ben 5 anni e dunque già consapevole delle modalità di operare dei suoi detrattori interni, sarebbe smentire il nostro programma elettorale e l’esserci presentati come forza alternativa.

 

Rigettiamo al mittente le accuse di mancanza di senso di responsabilità, perché alcuni dei punti sbandierati dai fautori di questa strana maggioranza, sono in realtà inadempienze della giunta Quadrifoglio, che non è stata in grado di rispettare le scadenze programmate. Come Consiglieri Comunali di Aria Nuova, riteniamo che il vero atto di responsabilità sia quello di restituire la parola ai cittadini. Si vada a votare il prima possibile”.

 

Aldo Madonna – Antonella Claudiani
Consiglieri Comunali- Aria Nuova

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.