“La Roma-Viterbo? Un inferno!”

0

VITERBO – “La Roma Viterbo è sempre più un inferno. In più di una occasione abbiamo avuto modo di denunciare i pesanti disagi subiti dagli utenti delle ferrovie concesse ( Roma Lido e la Roma Viterbo). La situazione, però, è diventata insostenibile, se pensiamo che in 20 giorni sono state soppresse 600 corse (solo per la Roma Viterbo). A tal punto che i cittadini sono esasperati, essendo costretti in molti casi a dover utilizzare l’auto privata, dopo aver pagato l’abbonamento al trasporto pubblico. Proprio per questi motivi, mercoledi scorso ho presentato una interrogazione a risposta immediata, e l’assessore Civita ha anche lui riconosciuto i pesanti disagi sulle due linee, parlando anche dell’ipotesi di progetti di finanza per la gestione di queste tratte in futuro. Infatti, la questione è la seguente: le linee sono di proprietà della regione, ma gestite da Atac.

 

Al momento, Atac e il Campidoglio si stanno dimostrando del tutto incapaci ad offrire un servizio di qualità, perciò abbiamo più volte manifestato la possibilità ed eventualità di cambiare gestore. La priorità deve essere quella di tutelare gli utenti e garantire un servizio efficiente. Proprio per tali motivi, come ho affermato durante la seduta consiliare alla presenza dell’assessore ai trasporti, anche al fine di dar seguito alle sue parole, ritengo opportuno affrontare tale realtà con tutte le parti in causa nella commissione competente, analizzando anche le ipotesi di project financing”. Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio, Antonello Aurigemma (foto).

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.