“L’attivismo della Troncarelli rende nervoso Barelli”

0

VITERBO – “Le pubbliche dichiarazioni di Alessandra Troncarelli, assessora ai Servizi Sociali del Comune di Viterbo, sono servite a svegliare dall’impressionante torpore amministrativo coloro che, sino ad oggi, di certo non hanno brillato nella loro attività politica presso Palazzo dei Priori; questa volta, la dinamica assessora, ha sottolineato la preoccupante carenza di operatori presso l’asilo nido “I Cuccioli”, ancora in funzione grazie all’impegno oltre misura garantito dallo stesso Personale.

 

Però, il sollecito della Troncarelli, finalizzato alla ricerca di una soluzione definitiva al delicato problema dell’asilo nido, sembra non sia stato accolto con entusiasmo dall’assessore Giacomo Barelli, destinatario dell’opportuno richiamo della collega, giustamente preoccupata per l’evolversi di una situazione che potrebbe pregiudicare l’assistenza ai piccoli ospiti della struttura comunale.

 

Se è vero che esiste di già un “piano per il Personale”, almeno stando alla irritata risposta del Barelli, gli effetti positivi di tale determinazione, perché non si evidenziano sul piano della programmazione delle sostituzioni del Personale collocato in pensione?- Esiste una graduatoria per consentire subentri in caso di assenze per malattie?

 

Questi interrogativi attendono una riscontro da parte dell‘infervorato assessore Barelli, senza colpevolizzare a sproposito la sua collega Troncarelli, forse rea di aver sollevato un problema che, invece, doveva restare nel limbo amministrativo della crisi politica che ormai è di casa presso il Comune di Viterbo.

 

Per quanto ci riguarda, l’azione dell’assessora Troncarelli è soltanto da elogiare, se non altro perché, prendendo a cuore un argomento molto delicato come questo descritto, dimostra che, nella Giunta Michelini, sicuramente lei non sarebbe da proporre per la rubrica televisiva di “Chi l’ha visto”.

 

Roberto Talotta (foto)
Direttivo Comunale di FondAzione per la Tuscia

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.