Legge regionale sul recupero di beni storici e promozione del turismo culturale, se ne parla il 20 giugno a Tarquinia

0

 

TARQUINIA – “La Regione Lazio vara una legge che può avere importantissime applicazioni a Tarquinia: l’obiettivo è di recuperare e valorizzare ville e giardini d’interesse storico e culturale, che mediante fondi stanziati a tal fine, saranno restaurati e riportati al loro antico splendore.

 

Ma c’è un altro importantissimo aspetto del dettato legislativo: promuovere attività di formazione e la nascita di startup giovanili nei settori del turismo culturale e dell’artigianato artistico di qualità. Una grande occasione per creare occupazione e recuperare le bellezze artistiche e di valore storico del nostro territorio. I punti di forza della legge sono tre.

 

Interventi di recupero e valorizzazione, restauro, risanamento conservativo e manutenzione straordinaria. In tutti questi campi potranno essere richiesti i contributi da parte di Enti locali, proprietari pubblici o privati nei Comuni con meno di 30mila abitanti. La dotazione finanziaria è di 1 milione e 400mila euro tra il 2016 e il 2018.

 

Un nuovo comitato tecnico scientifico per la gestione, l’indirizzo e il coordinamento che entro sei mesi predispone il regolamento di attuazione e le linee guida per i bandi di accesso ai finanziamenti. E grazie a una serie di convenzioni con le università saranno sostenute anche una serie di attività di formazione nel settore dei servizi storico-culturali e di conservazione e nel turismo.

 

Tra i criteri prioritari per l’individuazione dei progetti da finanziare ci sono il completamento di interventi di restauro già avviati con risorse pubbliche in particolare regionali, i progetti presentati da Comuni associati per la messa in rete di percorsi turistico-culturali, l’esemplarità dell’intervento come fattore di riqualificazione del contesto in cui si trova l’immobile, l’ubicazione del bene in comuni con popolazione inferiore a 30 mila abitanti, il grado di fruibilità al pubblico del bene, anche in termini di ricettività turistica.

 

Di tutto questo e delle ricadute occupazionali per il territorio, si discuterà il 20 giugno, alle ore 17 presso la sala degli agostiniani di San Marco (Barriera San Giusto). Interverranno l’assessore regionale al lavoro e alle pari Opportunità, Lucia Valente, il consigliere regionale Enrico Panunzi, il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola, l’assessore ai lavori pubblici Anselmo Ranucci, l’assessore al turismo Sandro Celli, il presidente del consiglio comunale Armando Palmini, il segretario del PD di Tarquinia Piero Rosati e il componente della segreteria Luca Castignani. L’occasione è importante, anche per discutere delle tematiche delle pari opportunità nel quadro di una più ampia e articolata strategia di lotta alla disoccupazione”.

 

Partito Democratico, circolo “Domenico Emanuelli” di Tarquinia

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.