#marinistaisereno

0

VITERBO – “Per chi ha vuoti di memoria, la precedente giunta ha aggiudicato un appalto quinquennale per la gestione dei rifiuti per circa 50 milioni di euro, con un ribasso di 115.000 euro, e in percentuale di 0,2% circa.

 

Il punteggio previsto dalla gara era di 30 punti per l’offerta economica e 70 per la qualità del progetto. L’aggiudicazione si è quindi basata principalmente sulla qualità del progetto. Tutti i viterbesi, sin dal 2012, hanno potuto accertare o meno tale qualità.

 

Come è evidente a tutti, abbiamo discusso e litigato per migliorare il servizio senza pagare mai un euro in più rispetto agli impegni sottoscritti dalla precedente giunta. Ora, chi di dovere farà chiarezza su tutte le procedure che hanno dato vita a questo servizio e, per quello che ci riguarda, anche alla vicenda Esattorie s.p.a. (eredità dell’amministrazione Marini). Non faremo sconti a nessuno. Se qualcuno ha arrecato danni al Comune, e quindi ai cittadini, ne risponderà nelle sedi opportune.

 

I viterbesi hanno già fatto le loro valutazioni con le elezioni passate. Noi saremo valutati alla fine della consigliatura per quello che avremo fatto e per i danni della precedente gestione che avremo riparato. Senza il peso degli errori e delle precedenti scelte, avremo potuto sicuramente fare prima e meglio”.

 

Leonardo Michelini (foto)
Sindaco di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.