“Michelini faccia l’uomo e si dimetta!”

0

VITERBO – “Ammettiamo di trovarci in difficoltà, un tempo c’era la maggioranza e l’opposizione, oggi il quadro è molto più complesso e variegato, ma questo è il segno dei tempi. Viterbo non sfugge da questa constatazione specialmente in quell’allegra brigata che sventola le insegne del PD. Ci troviamo in difficoltà perché ci rendiamo conto che alcune volte c’è proprio nel PD chi fa opposizione più dura di noi!

 

Crediamo sia difficile far parte di un partito che esprime un Presidente del Consiglio mai votato dagli Italiani e che si professa Democratico. Un partito a scatole chiuse, dove per decidere chi comanda e cosa fare servono tante riunioni distinte e separate, un partito pieno di forzature e veti incrociati….ci ricorda tanto la vecchia balena bianca, la DC. Ma visto chi ha in mano il potere oggi nel Democraticissimo Partito questo non ci stupisce affatto.

 

Ora il problema è un altro e neanche tanto marginale. C’è da governare una città, si chiama Viterbo e ultimamente non gode di buonissima salute. Fino ad oggi la maggioranza non è neanche riuscita a svolgere un’azione efficace per l’ordinaria amministrazione, cambi di poltrone, spostamenti di pedine, deleghe senza peso e senso per rabbonire gli animi, senza contare la perdita costante di autorevoli membri della maggioranza stessa. Tutto questo non ha permesso di amministrare la città a quelli che volevano cambiare tutto….per non cambiare niente.

 

E il motivo del malcontento? Sempre lo stesso, NON STIAMO AMMINISTRANDO, non stiamo svolgendo nessuna azione di governo… questo dicono, chi prima e chi dopo, alla spicciolata, i membri della maggioranza. Con la stessa leggerezza di chi dice alla moglie che esce a comprare le sigarette.

 

Sindaco prenda atto di quello che non riesce a fare, è sotto gli occhi di tutti, specialmente tra i suoi compagni di viaggio, Lei non è in grado di amministrare Viterbo.

 

Tra gli amministratori chi ha un briciolo di orgoglio oggi dovrebbe avere il coraggio domani di votare la mozione di sfiducia, lo dovrebbe fare perché i Viterbesi non meritano di essere trattati così.

 

Michelini aveva promesso di lasciare il segno, lo stà facendo nel peggiore dei modi, sarà sicuramente ricordato nel tempo per aver trasformato Viterbo in una città insicura, decadente, sporca e piena di tasse. E tutto questo barcamenandosi tra le correnti e potentati politicamente incompatibili, senza far torto a nessuno… a cavallo della cara vecchia Balena Bianca. Sindaco metta fine a tutto questo… i Viterbesi meritano altro… ci faccia vedere che è un vero uomo….SI DIMETTA!”

 

Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.