“Nel giro di un anno cantierizzeremo 7 milioni di euro di opere”

0

MONTALTO DI CASTRO – Nel consiglio comunale del 30 novembre l’amministrazione comunale ha approvato gli assestamenti al bilancio 2015. «E’ stata una seduta importantissima – commenta il sindaco Sergio Caci (foto) – poiché abbiamo portato a termine una serie di manovre finanziare grazie alle quelli in breve tempo potremo dare il via ad un’altra serie  di opere importanti, che daranno ulteriore lustro al paese.

 

A seguito dell’ottimo lavoro svolto dall’assessore Mezzetti in poco più di tre anni siamo riusciti ad azzerare i debiti ereditati verso i fornitori  (quasi 6 milioni di euro) e a risanare il bilancio, profondamente segnato anche dai tagli dei vari Governi, da Monti ad oggi.

 

Le manovre messe in campo dall’assessore al bilancio hanno portato ad abbassare l’indebitamento ereditato del comune dal 13 all’11%. La rinegoziazione dei mutui stipulati dalle precedenti amministrazioni, come ho già spiegato, ci permetterà di liberare 650 mila euro l’anno sul bilancio e per i prossimi 15 anni avremo 9 milioni di euro in più da spendere per opere e servizi a favore dei cittadini.

 

Non solo: sempre – aggiunge il primo cittadino – grazie all’operato dell’assessore Mezzetti e alle ottime condizioni poste dalla cassa depositi e prestiti, siamo in grado oggi di poter accedere a nuovi mutui, con un tasso più che vantaggioso e i cui interessi saranno interamente coperti dallo Stato fino al 2020. Una precisa scelta politica che ci permetterà di mettere in cantiere, per il 2016, opere per ben 6 milioni e 150 mila euro distribuite tra Montalto capoluogo, Montalto Marina e Pescia Romana. Inoltre, dopo aver risolto la difficile situazione che si era creata con l’Imu della centrale Enel, abbiamo avuto per quest’anno una maggiore entrata in bilancio, cosa che ci permetterà di cantierare, entro la fine del 2015, altri 800 mila euro di lavori.

 

Sono dispiaciuto – aggiunge il primo cittadino –  che l’opposizione abbia votato contrariamente anche a questa manovra, che nel giro di un anno metterà in circolo quasi 7 milioni di euro che daranno respiro economico e occupazionale alle aziende, in un momento difficile come questo. Purtroppo siamo ormai abituati a queste performance della minoranza, che quando si ricorda di venire ai Consigli comunali, lo fa guidata dal solo spirito di contraddizione verso la nostra amministrazione, fregandosene degli interessi dei cittadini.

 

Voglio però rassicurare i Montaltesi che l’amministrazione che guido è solida e ha le idee ben chiare per risollevare ulteriormente il nostro paese. Invito la cittadinanza tutta a partecipare ai due incontri che abbiamo organizzato, per il 15 dicembre a San Sisto e per il 17 dicembre al centro anziani di Pescia,  entrambi alle ore 18:00, durante i quali esporremmo quante e quali opere  e lavori metteremo sin da subito in cantiere, con quei circa 7 milioni di euro ricavati dai mutui che contrarremo e grazie alle maggiori entrate di bilancio dell’anno corrente, frutto di un lavoro certosino degli uffici finanziari. Durante quegli incontri – conclude il sindaco – nell’ottica del coinvolgimento, saremo attenti alle proposte dei cittadini che vorranno portare il loro contributo per migliorare Montalto e Pescia».

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.