“Non mi dimetto, chi vuole mi sfiduci”

0

VITERBO – (M.C.) “Dimmettermi? Assolutamente no”. Il sindaco di Viterbo, Leonardo Michelini, ha le idee chiare e non esita a palesarle nel corso della conferenza stampa indetta per la presentazione di alcuni interventi relativi ai lavori pubblici. La crisi profonda in maggioranza, sancita dalla sfiducia da parte dei 7 consiglieri del Pd, non lo spaventa. Michelini tira infatti dritto per la sua strada, deciso a portare a termine il compito per cui è stato eletto.

 

“I cittadini mi hanno votato – sottolinea il primo cittadino – e non saranno certo i dissidi con i consiglieri del Pd a farmi abbandonare il mio ruolo. Il senso di responsabilità verso i viterbesi mi impone di rimanere al mio posto. Ho preso degli impegni con la cittadinanza e, insieme alla giunta, stiamo lavorando sodo per mantenerli. Se però c’è qualcuno a cui non va a genio tutto questo si accomodi pure in consiglio e non esiti a sfiduciarmi”.

 

I dissidenti del Pd raccoglieranno la sfida? Steremo a vedere. Nel frattempo i consiglieri del Partito Democratico appartenenti alla quarta commissione hanno disertato la seduta odierna, impedendo di fatto che si procedesse all’elezione del presidente e del vicepresidente della commissione stessa. A Palazzo dei Priori c’è aria di burrasca e, quanto pare, il peggio deve ancora accadere.

 

Elenco dei lavori pubblici in programma nel 2016

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.