“Orte non è la Concordia e noi non siamo Schettini”

0

ORTE – “Ecco il Paese, ecco il piccolo mondo di un mondo piccolo piantato in qualche parte del centro Italia,una fetta di terra tra il fiume Tevere e la centrale Biogas; Nebbia l’opprime d’inverno e d’estate il sole spietato picchia martellate furibonde sui cervelli della gente. E qui i Politici locali SBARELLANO !!!!

 

Siamo nel caldissimo Luglio 2015 ed anche il Polo locale si è liquefatto e con esso l’Amministrazione Comunale. Politici che prima erano contro il Quadrifoglio ora sono con il Quadrifoglio, quelli che erano con il Quadrifoglio ora invece sono contro il Quadrifoglio e in questa girandola di pensieri e di posizioni , tra Angeli e Madonne il Caos regna sovrano!!! E nessuno riesce a trovare il cosi detto bandolo della matassa.

 

Con il passar dei giorni e aumentando la temperatura le forze politiche locali e i loro leader si accusano l’un altro e con la temperatura che raggiunge i 40 °, al riparo di un ombrellone del Francy Bar tra chi grida “Dino… un crodino !!” e chi mangia una Polo rinfrescante … c’è chi non trova di meglio da fare che scaricare la responsabilità del mancato “ inciucio” agli Schettino delle Associazioni … Signori Orte non è la Concordia e le Associazioni non fanno rotta sul Polo né l’inchino a nessuno, di sicuro non la nostra. Certo, è vero, ci siamo sempre esposti con contrarietà all’inciucio ed abbiamo da subito denunciata tutta la mala gestione e le magagne di questa Amministrazione così come l’assenza di una vera opposizione a palazzo, ma per il resto non sediamo certo noi sulle roventi poltrone di Palazzo Nuzzi purtroppo (sigh!!) e quindi come avremmo potuto votare la sfiducia al Sindaco o tramare nelle segrete stanze contro l’inciucio? Ma forse per colpa del gran caldo i politici locali e i consiglieri hanno dimenticato di aver , loro sì, votato la SFIDUCIA, esercitando il loro diritto, in piena libertà e autonomia decisionale.

 

Ed ora non ci rispondano che era un atto dovuto !!! Sarà solo colpa del caldo opprimente questo stato confusionale o si tratta di un becero tentativo di nascondere tutti i Bubboni interni ed esterni ?? Non lo sappiamo ma l’estate passerà e con il ritorno dell’autunno quando finalmente le schermaglie elettorali entreranno nel vivo, il Paese ritroverà la sua monotona quotidianità e i Politici sobrietà di giudizio”.

 

Il Coordinamento di Costruiamo Il Domani

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.