Peculato, non luogo a procedere nei confronti del sindaco Caci

0

MONTALTO DI CASTRO – “Esprimiamo grande e profonda soddisfazione per la decisione assunta dalla Procura di Civitavecchia, riguardante il non luogo a procedere nei confronti del Sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci (foto) perché il fatto non sussiste.

 

Si conclude in tal modo una vicenda giudiziaria nel corso della quale e’ sempre emersa con chiarezza l’assoluta correttezza e legittimità dei comportanti di Sergio Caci; la sua totale estraneità ai fatti imputati, riferiti all’accusa di peculato per alcune telefonate personali ( a detta degli accusatori ) fatte con il telefono comunale, era stata promossa, più di tre anni fa, da alcuni esponenti della precedente amministrazione targata PD.

 

Sergio Caci si è sempre contraddistinto per la serenità e la determinazione con cui si è sottoposto all’azione dei magistrati inquirenti, pur nella certezza dell’insussistenza delle accuse che gli erano state mosse. La decisione di oggi gli rende pienamente giustizia e per questo ribadiamo a Sergio Caci la nostra vicinanza per l’immeritata vicenda; l’assoluzione per non aver commesso il fatto fuga ogni dubbio sulla sua condotta politico-istituzionale e riafferma il suo continuo impegno a beneficio sia del paese di Montalto di Castro, che all’interno di Forza Italia”.

 

Gruppo provinciale Forza Italia

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.