“Revocare la delibera svuota-Rsa”

0

REGIONE – “Questa mattina, assieme alla presidente di AFORSAT (Associazione Familiari Ospiti Residenze Sanitarie Assistenziali Tuscia) Laura Calcagnini, ho partecipato all’incontro che si è tenuto alla presenza dei vertici dirigenziali, presso il settore servizi sociali del Comune di Viterbo.

 

Durante la riunione abbiamo avuto modo di mettere nuovamente in discussione la cd “delibera svuota-RSA” e abbiamo altresì confermato con forza la necessità di compiere un passo indietro e di procedere alla revoca della stessa.

 

Riteniamo, infatti, che questa sia l’unica azione percorribile al fine di iniziare a ricomporre la problematica afferente alle RSA, una questione che resta delicata, importante e complessa, che trova le prime criticità già in ambito regionale e sulla quale dobbiamo agire concretamente, prima che sia troppo tardi.

 

Apprezziamo che dall’incontro di oggi sia emersa la consapevolezza del grave disagio della situazione e auspichiamo fortemente che l’amministrazione comunale, insieme ai rappresentanti del territorio in seno al consiglio regionale, possa far valere le ragioni delle fasce più deboli della popolazione.

 

A tal proposito, ho presentato un’interrogazione a risposta immediata sulla insostenibile situazione delle RSA della Regione Lazio che sarà discussa la prossima settimana in Consiglio regionale, con l’auspicio di poter fornire, quanto prima, le risposte che le tante famiglie ormai aspettano da troppo tempo”. Lo dichiara il capogruppo del Nuovo Centrodestra della regione Lazio, Daniele Sabatini (foto).

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.