“Rifiuti a Bolsena, l’amministrazione comunale boccia se stessa”

0

BOLSENA – “Sulla gestione del Servizio Rifiuti e nettezza urbana l’amministrazione Equitani approva una delibera di giunta che boccia il suo stesso operato. La deliberazione della giunta comunale n. 74, pubblicata in questi giorni, è in sostanza una smentita di quanto fatto dal dicembre scorso, quando si era proceduto ad affidamenti diretti senza effettuare regolari gare di appalto.

 

Nella delibera si legge infatti che il responsabile del servizio “in sede di approntamento degli atti di gara” previsti per tali affidamenti “ha rilevato che, sulla base delle vigenti disposizioni legislative e regolamentari, non risulta possibile separare la responsabilità di gestione del centro comunale di raccolta in loc. Morone da quella del servizio di prelievo, movimentazione, avvio al recupero e smaltimento dei rifiuti dei rifiuti differenziati”.

 

In considerazione di questo, cioè che si devono rispettare le norme di legge, la delibera stabilisce di “modificare” le forme di gestione e di “rettificare gli appalti in corso”. Nella delibera, inoltre, la giunta prende atto di altre confusioni gestionali inerenti l’attuale svolgimento dei servizi: “il servizio di raccolta porta a porta presso le attività commerciali viene svolto da una cooperativa incaricata del solo spezzamento mentre tale attività spetta per convenzione alla società appaltante che svolge il servizio di raccolta”. Inoltre non è previsto nessun intervento di lavaggio dei cassonetti, che nella stagione estiva sono maleodoranti.

 

Si dichiara inoltre che “nella convenzione per il servizio di raccolta e trasporto RSU, sottoscritta in data 03/01/2015 con la società appaltante è riportato che le spese relative ai carburanti sono “a totale carico del Comune” mentre le stesse sono di fatto comprese nel corrispettivo trimestrale di euro 31.512, che coincide con l’offerta presentata dalla società appaltante con nota prot. 9740 ”.

 

Sulla gestione dei rifiuti, grazie alla funzione di vigilanza e controllo che l’opposizione esercita nell’interesse di tutti i cittadini, siamo giunti quindi ad una ammissione di errore e ad una “correzione” della gestione sbagliata da parte dell’amministrazione Equitani che, tra l’altro, aveva promesso per l’anno 2015 una significativa riduzione della tassa sui rifiuti (Tari) che invece non ci sarà proprio a causa degli errori commessi dall’amministrazione comunale”.

 

Gruppo consiliare di opposizione
Unione di Forze in Comune per Bolsena

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.