“Rsa, 950 mila euro per i comuni della Tuscia”

0

VITERBO – “950 mila euro per i comuni della Tuscia, di cui circa 300 mila euro per la città di Viterbo, per un totale di quasi 11 milioni per tutto il Lazio. Sono queste le cifre dei contributi stanziati come saldo dell’annualità 2014, per la partecipazione della Regione Lazio alla spesa per gli utenti ricoverati in residenze sanitarie assistenziali e presso le strutture riabilitative di mantenimento in regime residenziale e semiresidenziale.

 

Queste determinazioni portano una boccata d’ossigeno per gli utenti ricoverati nelle strutture e per le loro famiglie, per questo ringraziamo l’assessore regionale alle Politiche sociali Rita Visini e l’assessore al bilancio Alessandra Sartore per la loro disponibilità e per la sensibilità dimostrata verso questa emergenza.

 

E’ senza dubbio un primo passo importante che però non risolve tutti i problemi e, allo stato attuale, rischia di essere vanificato dalla tanto discussa e criticata delibera “svuota rsa” del comune di Viterbo.

 

Ora il segnale dalla Regione che attendeva il Sindaco è arrivato: a questo punto Michelini non ha più scuse. Per l’ennesima volta gli chiediamo di rispettare le norme regionali e nazionali e di revocare definitivamente la delibera della vergogna”. Lo dichiara in una nota il capogruppo di Nuovo Centrodestra, Daniele Sabatini (foto).

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.