Solidarietà cittadina continua a lavorare per Viterbo

0

VITERBO – “Da un po’di tempo, l’amministrazione comunale sembra scricchiolare. Fin dal suo insediamento si è rivelata poco solida. Sono seguiti rimpasti, cambi di assessori e tutte le pratiche politiche di basso livello, frutto di giochi di potere, clientelismo, convenienze personali: insomma abbiamo visto tutto il repertorio misero del teatrino politico di cui noi cittadini non ne possiamo più.

 

In tutto questo, Viterbo è rimasta, per tanto tempo,” città aperta” cioè senza governo. Sfido chiunque a citare provvedimenti di questa amministrazione che abbiano contribuito a migliorare e a sviluppare Viterbo. Del bando per la riapertura delle ex Terme Inps ( ricordo che ci sono in ballo 300 posti di lavoro e una ricaduta positiva per Viterbo) non c’è traccia, solo chiacchiere. L’arsenico nella nostra acqua c’è ancora, anche se il miscelare le acque ha portato ad abbassare la media prevista dalla legge. Ora veniamo avvelenati si, ma legalmente. Sono soddisfazioni! L’elenco delle inefficienze e dell’immobilismo potrebbe continuare.

 

Ad un certo punto è sembrato che un sussulto di dignità portasse un gruppo di consiglieri comunali a porre fine a questa inutile amministrazione. Come da copione, nulla è successo, tutto è rientrato. I viterbesi continuano a non essere governati. Questa amministrazione riuscirà ad arrivare alla fine naturale della Consiliatura? Ai posteri l’ardua sentenza.

 

Intanto notiamo qualche movimento di gruppi pseudo-politici che sembrano cominciare a posizionarsi e a sgomitare per farsi notare. Ritengono forse che si andrà ad elezioni anticipate? Io non credo. Penso, comunque, che assisteremo alla nascita di improvvisate liste civiche e gruppi improbabili che si vedono solo in occasioni elettorali e in nessun altra circostanza. Non ci sono tra un’elezione e l’altra, non ci sono quando c’è da lottare accanto ai viterbesi per la soluzione dei problemi della nostra città.

 

L’unico movimento che in questi anni si è impegnato per Viterbo, senza mire personalistiche, senza interessi e convenienze personali è l’associazione Solidarietà Cittadina. E’ l’unico movimento che non deve improvvisare in occasione di eventuali elezioni. Ha sempre lavorato per Viterbo, spinto da un impegno disinteressato e volto a cambiare una politica vecchia e inconcludente, fatta di favoritismi, clientele e giochi di potere, una politica alla quale non importa niente dello sviluppo di Viterbo e assiste impassibile alla sua decadenza e a quel triste fenomeno che è l’emigrazione giovanile e nulla si fa per trattenere i nostri giovani e per il futuro della nostra città. Cari Viterbesi, penso che necessiti una grande opera di riflessione.

 

L’associazione Solidarietà Cittadina crede fermamente nello sviluppo e nel poter migliorare le condizioni dei viterbesi. Con il loro aiuto si sono vinte tante battaglie e ancora tante si possono vincere. Solidarietà Cittadina lavora ed è impegnata tutto l’anno: organizza eventi, manifestazioni, muove l’opinione pubblica e stimola la discussione politica. Subito, tra un anno o due, l’associazione è pronta a costituire insieme a altre associazioni, cittadini, comitati, tutti, tranne partiti politici o referenti di essi, un’ alternativa valida per governare la città”.

 

Solidarietà Cittadina

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.