Soriano, approvato il “Regolamento sul diritto di interpello”

0

 

SORIANO NEL CIMINO – Nella seduta del Consiglio Comunale di ieri pomeriggio, è stato approvato il “Regolamento sul diritto di interpello”.

Sintetizzando la questione, trattasi della possibilità per il contribuente, tramite un’istana presentata da lui stesso o da un suo consulente (commercialista, ecc.), di conoscere, qualora ricorrano condizioni di obiettiva incertezza, la corretta interpretazione dell’applicazione di un tributo comunale.

Una volta ricevuta l’istanza, gli uffici comunali sono tenuti a rispondere entro il termine di 90 giorni e la risposta ha carattere di inappellabilità. In assenza di risposta da parte del Comune vale la regola del silenzio-assenso.

A tal proposito, il Movimento 5 Stelle, per il tramite del suo rappresentante in consiglio, ha richiesto di accorciare i tempi di risposta a 30 giorni; il delegato al Bilancio e Tributi, ha risposto che il termine di 90 giorni è una forma di tutela, sia per il cittadino che per l’amministrazione, poichè nel caso in cui la questione fosse complessa, necessiterebbe di approfondimenti per i quali sarebbe necessario del tempo.

E’ stato comunque puntualizzato che l’Amministrazione ha dato precise direttive agli Uffici competenti affinchè ogni questione venga evasa nel minor tempo possibile.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.