“Stiamo tutti lavorando per i nostri studenti”

0

VITERBO – “Leggo con perplessità le dichiarazioni rilasciate dal prof. Chericoni, Dirigente scolastico dell’Istituto Ulderico Midossi di Civita Castellana, riguardante la necessità di procedere all’acquisto di banchi e sedie nella sua scuola. Stupisce la scelta del Dirigente di rivolgersi ai giornali, piuttosto che interloquire direttamente con le istituzioni, per trovare risposta alle sue preoccupazioni. Per questo motivo, scelgo di chiarire la questione utilizzando lo stesso canale di comunicazione.

 

Eppure il prof. Chericoni era già stato informato dei tagli effettuati sui bilanci delle Province, a seguito della legge di riordino n. 56/2014. Gli Uffici della Provincia, dal termine dell’anno scolastico, non sono stati impegnati nel “supporre” ma nell’agire. Il bilancio della Provincia di Viterbo è stato approvato soltanto lo scorso venerdì. Tra l’altro è l’unica Provincia del Lazio ad averlo fatto, riuscendo a colmare, con fatica, una voragine che si era aperta all’interno dei capitoli di spesa dedicati alle scuole.

 

In base ai dati acquisiti ufficialmente dall’Ufficio Scolastico Regionale, l’Istituto Midossi passerà da una popolazione scolastica di 1164 alunni a 1180, con un incremento previsto pari a 16 alunni. Gli Uffici, unitamente al Dirigente del Settore, stanno lavorando per capire le effettive esigenze di tutte le scuole di ogni ordine e grado, presenti sul territorio provinciale, sia per provvedere alla sostituzione di banchi e sedie usurati e per far fronte ad eventuali nuove necessità.

 

Il tutto con grande difficoltà, vista la nota carenza di risorse a disposizione, e con forte senso di responsabilità. La Provincia sta letteralmente facendo salti mortali per far fronte alle necessità delle scuole. Proprio oggi si è provveduto all’aggiudicazione provvisoria alla ditta che dovrà assicurare le forniture necessarie.

 

Stesso impegno, di cui tra l’altro non ho dubbi, viene chiesto a tutti i Dirigenti Scolastici provinciali che, consapevoli delle difficoltà del momento, sono chiamati responsabilmente a lavorare insieme alla Provincia per ottimizzare, laddove possibile, tutti gli strumenti e le attrezzature a disposizione, ridistribuendo banchi e sedie che non fossero utilizzati.

 

Auspico per il futuro scelte di dialogo più collaborativo e propositivo, nell’intento di assicurare ai nostri ragazzi un avvio sereno del prossimo anno scolastico”.

 

Mauro Mazzola (foto)
Presidente della Provincia di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.