“Talete, l’iniziativa dei 18 comuni era sbagliata”

0

 

VITERBO – “La sentenza del TAR dimostra che l’iniziativa dei 18 comuni era sbagliata e accoglie di fatto tutte le nostre posizioni”. Lo afferma il presidente della Provincia di Viterbo Mauro Mazzola, in riferimento al ricorso sulla cessione degli impianti idrici comunali a Talete Spa respinto dal Tribunale Amministrativo del Lazio.

“Mi auguro che i comuni coinvolti, in modo particolare quello di Montalto di Castro, con il sindaco Sergio Caci, rivedano la loro posizione. – prosegue il presidente Mazzola – Le norme non si possono cambiare e questo è quello che dice la sentenza. La riunione dei giorni scorsi, convocata per una questione a favore dei cittadini, è stata forse, purtroppo, trasformata in un “gioco” politico, con il tentativo di convincere i comuni a ricorrere al Consiglio di Stato. Finalmente abbiamo un consiglio d’amministrazione che non fa politica, ma quello che deve fare, ovvero amministrare una società. Mi auguro che prevalga il buon senso, anche se dispiace vedere alcuni comuni votare il bilancio di Talete e poi presentare il ricorso. Ai miei colleghi sindaci, dico che ci rivedremo presto all’ATO, seguendo la linea già tracciata”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.