Tarquinia, il Comune sospende gli incontri con i tecnici dell’Anas

0

TARQUINIA – Sospesi gli incontri tematici con Anas. La decisione presa dal sindaco Mauro Mazzola dopo lo scontro avuto con i tecnici della società nella riunione del 17 novembre. Il primo cittadino, con il vice sindaco Renato Bacciardi, ha ribadito la netta contrarietà dell’Amministrazione a far passare la superstrada Orte-Civitavecchia nella valle del Mignone. «Allo stato attuale non ci sono le condizioni per proseguire – afferma il primo cittadino -.

 

Non ha alcun senso sederci e discutere le criticità inerenti al progetto, quando i tecnici dell’Anas non prendono neanche in considerazione le nostre istanze e continuano a proporci il passaggio del tracciato nella valle del Mignone. La nostra posizione è chiara ed è del tutto condivisa dai comitati, delle associazioni di categoria del settore primario, dagli agricoltori e dai residenti delle località coinvolte. Le ragioni le abbiamo già espresse più volte e non c’è bisogno di ripeterle. Consideriamo la Trasversale un’infrastruttura strategica per Tarquinia e per la Tuscia, ma non vogliamo lo scempio del territorio».

 

Dura presa di posizione anche del vice sindaco Bacciardi: «Abbiamo alzato la voce e deciso di rompere il confronto, perché dall’altra parte non c’è la benché minima apertura e disponibilità al dialogo. Siamo convinti che sia possibile garantire la costruzione di questa opera senza stravolgere il territorio. Riaffermiamo che la concertazione è l’unica strada da percorrere. Ed era per questo motivo che consideravamo in modo positivo le riunioni con i tecnici dell’Anas. L’evidenza dei fatti, oggi, ci sta dimostrando tutto l’esatto contrario».

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.