“Trasversale, il Comune di Tarquinia incontri subito Anas”

0

TARQUINIA – “Sulla Trasversale si faccia chiarezza nel più breve tempo possibile. Nessuno può permettersi di prolungare ulteriormente i tempi di decisioni attese da troppo. Legittimo che un Comune come Tarquinia abbia dubbi, avanzi rilievi e proposte, ma è necessario che si arrivi velocemente al chiarimento con Anas per avere il tempo di apportare eventuali modifiche al progetto e non diluire ulteriormente i tempi rispetto al previsto.

 

E lo dico anche perché ho presentato pochi giorni fa, proprio sul completamento, un’interrogazione al ministro dell’Infrastrutture insieme a Enrico Borghi, capogruppo del Pd in commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera. Due giorni fa ho quindi incontrato il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro che mi ha rassicurato, garantendo che il Governo si impegna a coprire l’intera cifra necessaria al completamento della Trasversale Orte-Civitavecchia. Ora, abbiamo risorse e tempi certi”. Ad annunciarlo è il deputato del Partito democratico, Alessandro Mazzoli (foto), che, in attesa della risposta ufficiale da parte del ministro Graziano Delrio, prevista per il 24 settembre, è stato ricevuto dal sottosegretario il quale ha confermato la grande attenzione per il Viterbese da parte del Governo.

 

A seguito del primo completamento del tratto compreso tra Orte e Vetralla nel 2006, la Regione Lazio nel 2011, con una conferenza dei servizi – in carenza di finanziamenti statali – ha deciso di realizzare il tratto di 6,4 km, compreso tra località Cinelli e Monteromano Est, con uno stanziamento totale di 117 milioni di euro. Lo scorso 26 giugno, dopo lo sblocco del contenzioso che ne impediva la realizzazione, l’Anas ha affidato l’opera alla ditta aggiudicatrice dell’appalto per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori. La pianificazione dell’intervento di completamento da Monteromano a Civitavecchia è stato di nuovo presentato alla Regione Lazio dal Ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio, dal presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti, e dall’assessore regionale alle Infrastrutture Fabio Refrigeri.

 

“La Orte-Civitavecchia – ricorda Mazzoli nell’interrogazione – è oggi individuata nella rete Ten-T europea quale itinerario di livello Comprehensive network e la giunta regionale del Lazio ha inserito il suo completamento tra le azioni cardine della legislatura. L’opera è anche inserita nel Piano pluriennale degli investimenti stradali 2015-2019. Per questo, abbiamo chiesto al Governo di conoscere quale effettivo impegno economico intenda garantire per il prosieguo dei lavori e quale ritenga possa essere una tempistica credibile per la definitiva realizzazione dell’opera”. In attesa della risposta ufficiale del ministero, arrivano intanto le rassicurazioni del sottosegretario a Mazzoli. “A fronte del costo dell’intervento previsto nel progetto definitivo del 2007, pari a 763 milioni, il costo presunto previsto nel nuovo progetto preliminare completato il 20 marzo scorso – racconta Mazzoli dopo l’incontro con De Caro – ammonta a 472 milioni”. L’Anas il 31 luglio scorso ha avviato le procedure per l’approvazione del nuovo progetto preliminare e il finanziamento dell’opera, inviando tutto ai ministeri dei Trasporti e dell’ambiente, nonché agli altri enti competenti per ottenere i necessari pareri.

 

L’intervento “Sistema infrastrutturale del collegamento del porto di Civitavecchia con il nodo intermodale di Orte, tratta Monteromano est-Civitavecchia” è inserito nell’allegato B “Schema di piano pluriennale degli investimenti 2015-2019” del contratto di programma Anas 2015. Su questo il Cipe ha espresso parere favorevole nella seduta del 6 agosto scorso, con la previsione di appaltabilità nel 2018 e un importo di 472 milioni di euro. Questo quanto emerso dalla riunione di Mazzoli con il sottosegretario. “Continuerò a seguire i vari passaggi dell’iter – conclude il deputato – per accertarmi che l’opera possa venire finalmente completata in tempi certi”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.