“Tre Croci, la riapertura della farmacia non ingannerà i vetrallesi”

0

VETRALLA – “Il Sindaco Aquilani e la sua Amministrazione si vantano della riapertura della Farmacia comunale di Tre Croci come se avessero raggiunto chi sa quale obiettivo. Credono con questo di poter ingannare i cittadini facendo loro dimenticare che la stessa è rimasta chiusa per oltre un anno a causa della sua mala gestione che ha creato un enorme deficit finanziario, le cui responsabilità sono tuttora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria a seguito del nostro circostanziato esposto.

 

Credono che i cittadini possano dimenticare i disagi cui sono stati sottoposti ed il danno economico provocato all’intera comunità vetrallese.

 

Ricordiamo, infatti, che: non hanno adottato i giusti provvedimenti per risolvere il problema della perdita della farmacia riscontrata nel 2011 per oltre 200 mila euro, provocata da una malagestione della stessa.

 

Nel corso dei successivi anni, a causa della loro inerzia, hanno contribuito ad incrementare la perdita di oltre mezzo milione di euro, con probabile conseguenze per le casse dell’Ente e quindi per le tasche dei cittadini.

 

Nonostante le nostre ripetute sollecitazioni non hanno provveduto ad attivare prontamente una efficiente gestione diretta della Farmacia per rendere possibile un qualificato servizio alla collettività e maggiori entrate per il bilancio comunale.

 

Nel frattempo, il personale preposto ha perso il posto di lavoro con probabile conseguenze anche sul piano previdenziale (mancata contribuzione e pagamento TFR…)”.

 

Consigliere Comunale Giovanni Gidari
Lista Progetto Vetralla

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.