Tutela nocciola romana: bene interrogazione degli europarlamentari Tajani, Cirio e Martusciello”

0

 

VITERBO – “Esprimo soddisfazione per l’interrogazione presentata dai nostri europarlamentari Tajani, Cirio e Martusciello per salvaguardare un prodotto italiano e tipico delle nostre zone”.

È il commento di Francesco Battistoni (foto), vice coordinatore regionale FI, all’iniziativa degli eurodeputati del PPE volta a tutelare il prodotto della nocciola contro le mire dell’Olanda. All’interno del proprio registro nazionale, i Paesi Bassi hanno infatti iscritto tre varietà di nocciola recanti un toponimo italiano: la Tonda Romana, la Tonda Gentile delle Langhe e la Tonda di Giffoni conferendo, di fatto, legalità alla commercializzazione di una pianta recante un nome geografico di un altro Stato.

“Un’operazione – spiega Battistoni – che risulta essere in violazione dei regolamenti europei e che soprattutto può generare confusione nel consumatore: sarebbe infatti fuorviante, per il consumatore, che una pianta che produce nocciole “Romane” possa essere riprodotta in Olanda o in altro luogo diverso dal tipico areale di produzione. L’interrogazione presentata diventa dunque uno strumento importantissimo per ripristinare i confini geografici e per tutelare il nome e la qualità di un prodotto che appartiene a questo territorio e che continua ad essere un’importante fetta per l’economia del comparto agricolo del viterbese”, ha concluso Battistoni.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.