OnTuscia.it

Il quotidiano della Tuscia       DIRE
 
 

Villa Buon Respiro, l’Udc: “Al peggio non c’è mai fine”

In: Politica, Sanità, Viterbo

12 agosto 2012 - 11:11


villabuon200

VITERBO – (m) “Le ultime notizie che riguardano la struttura sanitaria di Villa Buon Respiro, sono notizie sventurate se si prendono per vere le annunciate lettere di “risoluzione del rapporto di lavoro per cessata attività”, inviate a tutti i dipendenti del presidio; a quanto pare, le numerose riunioni tra i vertici dell’azienda, della Pisana, con la Prefettura e con le organizzazioni sindacali, non hanno ottenuto gli effetti sperati su una situazione che sembrava volgere verso un esito positivo, dopo che anche la politica si era interessata alla problematica questione.

 

La chiusura di Villa Buon Respiro, calata nel contesto sanitario viterbese, comporterebbe una forte ripercussione sulla già disastrata situazione dei servizi assistenziali e lascerebbe centinaia di persone prive di cure specialistiche e a totale carico delle rispettive famiglie con conseguenze di grave e pericoloso disagio.

 

Ancora una volta, l’Udc richiama il senso di responsabilità di tutti coloro che siedono al “tavolo della trattativa” per cercare una possibile scappatoia capace di eludere la chiusura immediata di Villa Buon Respiro, affrontando a parte le responsabilità di tale tracollo finanziario con l’indagine degli eventi accaduti in tanti anni di gestione politico-amministrativa che, ad ogni buon conto, potevano dare ben altri risultati rispetto alla situazione di oggi.

 

I lavoratori, i malati e le loro famiglie hanno bisogno non solo di solidarietà ma, soprattutto, di decisioni che possano riportare serenità e sicurezza ai loro sacrosanti bisogni e non è tempo di accuse, di polemiche e di pubblicazioni più o meno strumentali per mettere sul banco degli imputati solo la “parte politica” di turno; la posta in gioco è molto alta, come il futuro di centinaia di dipendenti con le loro famiglie e l’assistenza ad altrettanti ricoverati che, per le particolari esigenze, risulta quasi impossibile assicurare altrove.

 

I consiglieri comunali ed il Dipartimento della Sanità dell’Udc, seguiranno costantemente l’evolversi della vicenda, da una parte per portare un tangibile contributo e, dall’altra, per verificare che tutti facciano la propria parte per salvare Villa Buon Respiro e quanto rappresenta sul piano occupazionale ed assistenziale per la città di Viterbo e la sua provincia”.

 

I consiglieri comunali dell’Udc

 

Paolo Barbieri

 

Maurizio Tofani

 

Goffredo Taborri

 

Livio Treta

 

Roberto Talotta


Realizzazione sito
Youtube
Polls

5° Anno "Fiore del cielo". Ti è piaciuto l'evento dedicato a Santa Rosa?

Loading ... Loading ...
Previsioni del Tempo