Villa Buon Respiro, Michelini e Minchella incontrano i sindacati

0

VITERBO – Il sindaco Leonardo Michelini e la consigliera delegata alle politiche sanitarie Martina Minchella hanno incontrato martedì, a Palazzo dei Priori, le organizzazioni sindacali per avere un quadro preciso della situazione a Villa Buon Respiro e discutere insieme delle problematiche occupazionali che stanno interessando la struttura.

 

I sindacati, Cgil Cisl Uil e Confael, hanno rappresentato le grandi difficoltà che i lavoratori stanno vivendo.I dieci licenziamenti, hanno spiegato, destano enorme preoccupazione per le famiglie sulle quali gravano direttamente, ma anche per le ripercussioni che avranno sull’assistenza ai pazienti della struttura.

 

“Strutture come quella di Villa Buon Respiro -dichiara il sindaco Michelini- devono proseguire nella loro attività sul territorio, garantendo l’erogazione di quei servizi di qualità che gli operatori hanno assicurato con professionalità fino ad oggi”.

 

Il primo cittadino ha dato poi atto al direttore generale della Asl Daniela Donetti d’avere concordato un prossimo incontro in Regione Lazio, finalizzato alla presentazione di un miglioramento delle attività sanitarie sul territorio provinciale.

 

Questo per ribadire che le istituzioni lavorano di concerto e con medesimi intenti migliorativi. L’incontro si è concluso con la volontà, manifestata dal sindaco, di coinvolgere nella partita il prefetto di Viterbo Rita Piermatti, che sempre si è mostrata attenta e disponibile a trattare per risolvere le problematiche occupazionali.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.