Vitorchiano, interventi da 160mila euro per la messa in sicurezza della scuola

0

VITORCHIANO – “Sono iniziate lo scorso 26 agosto le importanti opere di messa in sicurezza dell’edificio scolastico che questa amministrazione ha fortemente voluto e che, ora sbloccate dal ministero dell’Istruzione, saranno attuate e realizzate sotto la diretta gestione del ministero delle Infrastrutture, con il supporto dell’istituto Pio Fedi e del Comune di Vitorchiano.

 

Le opere saranno eseguite in due momenti, dato che gli interventi da effettuare sono indipendenti sia da un punto di vista logistico che funzionale. Il primo step, che terminerà prima dell’inizio delle lezioni, riguarda la sistemazione degli intonaci esterni, l’eliminazione delle tende nel refettorio con contestuale installazione di pellicole opacizzanti e la verifica e sostituzione del controsoffitto. Seguirà poi la realizzazione della nuova scala e della nuova uscita di emergenza dei laboratori, così da permettere di riattivare le aule di informatica e consegnare nuovamente ai ragazzi uno strumento essenziale per l’attività didattica. Il secondo intervento vedrà invece come attività principale la sostituzione di tutti gli infissi dell’edificio, oramai datati, con nuove soluzioni in grado di fornire un buon riscontro in termini di risparmio energetico e tali da migliorare gli standard di sicurezza in quanto dotati di vetri infrangibili. Si tratta di interventi per complessivi 160mila euro che permetteranno, dopo le altre opere già realizzate e completate dall’amministrazione Olivieri in questi anni (interventi come la realizzazione della sala mensa al piano interrato, la consegna delle ulteriori 6 aule per le scuole medie e la consegna del campo da gioco), di migliorare la fruibilità, di innalzare gli standard di sicurezza e di contenere i consumi energetici dell’edificio scolastico, permettendo al tempo stesso di promuovere e migliorare l’offerta formativa.

 

Un intervento importante e da eseguire in totale sicurezza. Proprio per questo motivo la scuola, i tecnici incaricati dal Ministero e il Comune hanno previsto il ciclico blocco di due o tre giorni di lezione (a cavallo del fine settimana) per circa otto classi alla volta così da permettere la sostituzione delle finestre a blocchi (3 in tutto) e evitando ogni tipo di interferenza; su questo aspetto sarà ovviamente cura della scuola, coadiuvata dal Comune, dare per tempo le dovute e puntuali indicazioni alle classi di volta in volta interessate. A questo intervento seguirà, entro il 2015, quello di sostituzione della centrale termica, a seguito di ulteriore finanziamento ricevuto, così da innalzare ancora le prestazioni del complesso scolastico (soprattutto in termini di sicurezza), abbassarne i costi di gestione, dare maggior confort termico in inverno e fornire la sicurezza che un nuovo impianto può certamente dare ai nostri ra gazzi. Tanti elementi e tante attività, tutte orientate a fornire ai piccoli studenti uno strumento forte, solido e sicuro. Un impegno preso pubblicamente e mantenuto, un ulteriore passo in avanti per crescere tutti insieme”.

 

Maggioranza consiliare Comune di Vitorchiano

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.