Associazione “Nasi Rossi”, gita sociale a Pitigliano

0

RONCIGLIONE – “Nasi Rossi”, l’Associazione no profit rappresentativa della maschera tipica del carnevale ronciglionese dall’esistenza ultracentenaria, anche quest’anno è pronta per la tradizionale Gita Sociale.

 

E’ così che, dopo la conquista di Monteriggioni a Siena nel 2014 e quella di Morrano a Orvieto nel 2015, come da programma, domenica 17 aprile sarà la volta di Pitigliano, nella provincia di Grosseto.
Come i due anni precedenti, oltre sessanta “buontemponi” con a capo il Presidente zio Tony (Anselmi Antonio), prenderanno posto sul pullman gran turismo messo a disposizione dall’organizzazione, seguiti anche da tanti altri partecipanti che arriveranno a destinazione con mezzi propri.

 

Il luogo, scelto ottimamente e con minuziosa cura dai delegati Consigliere Filippo Umberto Salza e Vice Presidente Giuseppe Berrettoni, è noto come “la piccola Gerusalemme”, per la storica presenza di una comunità ebraica, da sempre ben integrata nel contesto sociale che qui aveva la propria sinagoga. Pitigliano, pur non avendo monumenti che rimangono impressi nella mente, appare in un contesto completamente incantato e quasi magico.

 

“Il mio ringraziamento e quello di tutto il direttivo – dichiara il Presidente Antonio Anselmi – va ai Soci che, grazie al loro contributo, sostengono l’Associazione, ora in ottima salute. Non solo siamo riusciti a ribaltare la situazione finanziaria da passiva ad attiva, ma in questi anni ci siamo contraddistinti per l’intraprendenza nel promuovere tante iniziative, oltre che per la solidarietà. Tante sono le associazioni che hanno ricevuto un aiuto concreto, tra cui l’Associazione Cuore di Mamma; l’Associazione Funambulo Onlus; l’A.V.I.S. Comunale di Ronciglione; la Croce Rossa Italiana di Ronciglione e l’Istituto Comprensivo M.Virgili di Ronciglione. Come ripetiamo sempre… Grazie! Senza di Voi tutto ciò non sarebbe stato possibile”.

 

12657853_1688686278016434_8473241973597648471_o

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.