Corse a vuoto a Ronciglione, Giovagnoli: “Poste le basi per un palio che sia da esempio per tutta la nazione”

0

 

RONCIGLIONE – Il sindaco, Alessandro Giovagnoli: “Sono state poste le basi per una nuova tradizione che parte da quest’anno, nel rispetto del benessere dei cavalli. Una responsabilità condivisa tra Amministrazione, cittadinanza e Rioni.

Il Regolamento delle corse di Ronciglione, costituito insieme alla Prefettura, ai veterinari Asl e al Ministero, fungerà da esempio per le corse e per i palii equestri di tutta Italia. Proprio qualche giorno fa, il Ministro Lorenzin ha firmato una nuova ordinanza su cavalli e manifestazioni popolari che riprende due regole introdotte a Ronciglione, ovvero le corse solo con cavalli mezzosangue e di età non inferiore ai quattro anni. E’ il risultato di un lavoro che va avanti da molto tempo e che mira a porre delle basi solide per il futuro. Viva il Palio, Viva Ronciglione”.

L’assessore allo Sport, Sesto Aramini Vettori: “Sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti, frutto di un lavoro di squadra e di un entusiasmo ritrovato nei confronti di questa tradizione, ma che in realtà non ha mai abbandonato i ronciglionesi. I miei complimenti e ringraziamenti vanno a chi è stato sempre in prima linea, ai cittadini, agli Amici del Palio e ai Rioni. Sono certo che sarà un Palio all’insegna della sicurezza e dell’entusiasmo”.

Il presidente dell’Istituzione Comunale Palio Corse a Vuoto, Fabrizio Alessandrucci: “Si è creato un bellissimo gruppo che ha lavorato con passione e serietà. Ci saranno delle novità assolute rispetto alle edizioni precedenti, come gli steccati in pvc ed i balloni di paglia nei tratti più a rischio. Saranno posizionati i divisori per il pubblico ed ogni accorgimento verrà preso affinché il percorso sia in totale sicurezza”.

Il vicepresidente dell’Istituzione, Francesco Morandi: “Ogni rione è stato già allestito con i propri colori distintivi, tappezzare il paese di bandiere è stata una precisa scelta di campo, volta ad incrementare l’entusiasmo e coinvolgere tutti i quartieri di Ronciglione”.

Il direttore artistico della manifestazione, Alessandro Vettori: “Per la prima volta viene valorizzato l’aspetto artistico del Palio. Saranno numerosi gli eventi organizzati per i numerosi turisti e visitatori della manifestazione, con mostre e visite guidate”.

Il medico veterinario Asl, dott. Paolo Nardi: “Alle pre-visite del 6 e 25 agosto verranno effettuati i prelievi ematici antidoping ai cavalli, i positivi verranno esclusi. Le commissioni veterinarie stanno lavorando per mettere a punto un piano sanitario rigido ed ogni irregolarità verrà bandita”.

Il Palio di San Bartolomeo, che si terrà i prossimi 26-27-28 agosto, è stato presentato in veste ufficiale a tutta la cittadinanza e gli organi di stampa. Si è svolta ieri, giovedì 4 agosto, la conferenza stampa di presentazione delle Corse a Vuoto, alla quale sono intervenuti il sindaco del Comune di Ronciglione Alessandro Giovagnoli; l’assessore allo Sport Sesto Aramini Vettori; il presidente dell’Istituzione comunale Palio Corse a Vuoto Fabrizio Alessandrucci; il vicepresidente Francesco Morandi; il direttore artistico della manifestazione Alessandro Vettori; il medico veterinario Asl Paolo Nardi. Presenti anche i capitani e i presidenti dei nove Rioni protagonisti delle corse.

Al termine della conferenza è stato effettuato il sorteggio per l’ordine di esecuzione delle pre-visite sanitarie.

Mercoledì 3 agosto si è invece svolto il Gran Galà dello Sponsor presso Villa Venturini Fendi, occasione in cui il Palio di San Bartolomeo è stato presentato ai sindaci del territorio e alle autorità. Oltre agli sponsor del Palio, i capitani ed i presidenti delle scuderie, il sindaco Giovagnoli e le altre autorità comunali, erano presenti il deputato PD Fioroni, il sottosegretario alla salute De Filippo, l’onorevole Mazzoli, la dott.ssa Diamanti della Prefettura di Viterbo ed i dirigenti Asl. Ha preso parte alla cena di gala anche la padrona di casa Anna Fendi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.