Ronciglione, nuovo successo per la banda cittadina “A. Cantiani”

0

RONCIGLIONE – Grande successo della Banda Cittadina “Alceo Cantiani” di Ronciglione presso l’ Auditorium di Santa Maria in gradi, Viterbo, dove nella giornata di sabato 16 aprile si e’ esibita in occasione della chiusura dell’ XI stagione concertistica organizzata dall’ Universita’ degli Studi della Tuscia.

 

“Grazie a quanti hanno deciso di essere qui – afferma il Maestro Fernando De Santis, che dirige la banda cittadina dal 1987 e a cui spettano le presentazioni – e grazie all’ Universita’ degli Studi della Tuscia per averci dato l’ onore di poter chiudere con il nostro concerto la stagione concertistica”.

 

Un concerto impeccabilmente eseguito e dal repertorio variegato che spazia dai classici come la “Norma” del Bellini ai moderni poemi sinfonici come “Pilatus” di Steven Reinecke, dal capolavoro di Wagner “La cavalcata delle valchirie” alla colonna sonora di Star Wars di John Williams e che ha riscosso il consenso del pubblico e degli organizzatori. La Banda Cittadina Alceo Cantiani e’ da alcuni anni una delle realta’ musicali piu’ interessanti del viterbese e vanta numerose partecipazioni ad importanti festival musicali in Spagna, Germania, Polonia e Repubblica Ceca. Notevole e’ anche la bacheca dei trofei della banda diretta dal M. De Santis tra i quali spiccano un secondo posto dietro la Slovenia (prima tra le bande italiane in gara) al concorso bandistico di Santa Susanna, Barcellona, nel 2008 e un primo posto, nel 2013, alla 14esima edizione del concorso internazionale Fibm per bande musicali e majorettes a Malgret de Mar.

 

Una bella realta’ quella di Ronciglione che vanta anche una scuola comunale intitolata a Domenico Altissimi e che da quest’ anno offre tra le varie attivita’ i corsi pre-accademici per conseguire i necessari crediti formativi per accedere ai corsi accademici del Conservatorio di Santa Cecilia con il quale e’ convenzionata, unica scuola musicale dell’ Alto Lazio oltre al liceo musicale di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.