“Mantenere la distribuzione del tempo scuola su sei giorni”

0

 

VITERBO – “Siamo un gruppo di genitori di alunni che frequentano attualmente il secondo anno della scuola media “P. Vanni” di Viterbo, e vorremmo solidarizzare con gli altri genitori della scuola elementare “Alessandro Volta” che fa capo allo stesso istituto comprensivo e quindi alla stessa dirigente scolastica – Laura Pace Bonelli, preside della scuola media Vanni.

 

Anche noi abbiamo intrapreso lo stesso percorso dei genitori del Volta, con una copiosa raccolta di firme, per fare sì che l’organizzazione oraria delle lezioni fosse mantenuta anche per il prossimo anno scolastico. Chi come noi, all’atto dell’iscrizione dei ragazzi a scuola, ha scelto la distribuzione del tempo scuola su sei giorni, lo ha fatto a ragion veduta o per problemi di carattere lavorativo e familiare. Adesso la modifica dell’orario, oltre a cambiamenti organizzativi, provoca, a nostro avviso, effetti negativi sugli alunni, abituati a ritmi di studi ormai consolidati, soprattutto in vista dell’impegno maggiore che dovranno affrontare il prossimo anno per prepararsi all’esame di terza media.

 

La richiesta dei genitori, manifestata con tre lettere scritte e con sei colloqui con la dirigente, è semplice: rispettare il tempo scuola pattuito all’atto di iscrizione del proprio figlio fino al compimento di questo breve ciclo di studio, e cioè per un solo anno ancora”.

 

Un gruppo di genitori delle seconde medie P. Vanni

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.