Ronciglione, grande festa in strada per il passaggio delle Mille Miglia

0

 

RONCIGLIONE – “Una grande emozione sentire il centro di Ronciglione invaso dal boato delle auto da corsa – afferma il Sindaco, Alessandro Giovagnoli -, un fiume di storia dell’automobilismo tra due ali di folla. Anche questa volta abbiamo onorato la corsa riservando una calorosa accoglienza ai piloti e agli organizzatori della manifestazione.

 

Il mio ringraziamento, a nome di tutta l’amministrazione comunale, – continua – è rivolto all’organizzazione della Mille Miglia. Un ringraziamento particolare a Giampiero CROVETTI, consulente per conto del comune di Ronciglione per l’organizzazione della 1000 miglia, alle Forze dell’Ordine, alla Protezione Civile e alla Cri per il supporto logistico e per la sicurezza; infine, alle aziende Assofrutti e Enoteca Cantiani per i prodotti d’eccellenza donati ai piloti, lasciando il ricordo delle tipicità del nostro territorio”.

 

Ronciglione si conferma tappa ormai fissa della Mille Miglia lungo la strada di ritorno dalla Capitale. Arrivo con largo anticipo delle Ferrari e Mercedes Tribute già dalle ore 5,50 , in sosta fino alle 6,27, accolte in Piazza Principe di Piemonte dal drappello storico di Ussari a Cavallo a dare il benvenuto.

 

Alle ore 7,35 , ingresso della prima macchina 1000 Miglia (che in seguito riparte alle 7,50), con equipaggio svizzero dei fratelli Hulsbergher – Hulsbergher su Bentley 3 litre e consegna targa ricordo da parte del Sindaco di Ronciglione.

 

Molto simpatico l’intervento di Anna Kanakis che, complimentandosi per l’accoglienza, è scesa dalla vettura ed ha raccontato in sintesi la sua carriera. Brioso anche l’intervento di Maria Leitnet, conduttrice di Tg 2 Motori, che ha apprezzato il nostro territorio.

 

Bella la performance del comandante Giuseppe Gatto che ha sorvolato a bassa quota la piazza a bordo del velivolo Cessna 310/N lasciando la scia tricolore. Il velivolo storico Cessna 310/N del 1968 targa oro ASI, è iscritto al medesimo registro storico delle auto che partecipavano alla 1000 Miglia.

 

L’arrivo delle vetture storiche è poi proseguito effettuando il consueto controllo a timbro, per terminare verso le 10.30.

 

I piloti sono stati accolti, tra i cittadini in festa, dalle autorità, che hanno omaggiato gli equipaggi di due prodotti nostrani, un pacchetto di nocciole ed una bottiglia di Acqua di Nepi offerte rispettivamente dalle aziende Assofrutti e Enoteca Cantiani di Ronciglione.

 

La città di Ronciglione ha ricevuto i complimenti dei dirigenti della 1000 Miglia srl di Brescia come una delle località meglio organizzate d’Italia per ospitare la “corsa più bella del mondo”.

 

Tra i VIP presenti, provenienti dal mondo dello spettacolo e dei motori, Kasia Smutniak, Anna Kanakis, Miriam Leone (Miss Italia 2008), Ivan Capelli e Jacky Ickx. Tra vetture appartenenti a privati o quelle dei musei, saranno più di settanta gli esemplari che torneranno a Brescia dopo aver disputato almeno un’edizione della Mille Miglia, tra il 1927 e 1957. Tra le tante, citazione d’obbligo per la Ferrari 340 con la quale Gigi Villoresi vinse l’edizione del 1951 e un’Alfa Romeo 6C 2300 Pescara, appartenuta a Benito Mussolini, che disputò la Mille Miglia del 1936 con al volante Ercole Boratto, l’autista del duce.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.