Il 22 ottobre il Convegno dell’AC di Viterbo

0

 

VITERBO – Il prossimo 23 ottobre si svolgerà l’Assemblea Diocesana triennale dell’Azione Cattolica della Diocesi di Viterbo, presso la parrocchia del Murialdo. Si tratta di un appuntamento fondamentale per i suoi soci, snodo cruciale per conciliare quanto vissuto come Azione Cattolica viterbese e per rinnovare le cariche di presidente diocesano e dei responsabili dei vari settori.

Ma appuntamento molto importante che precede l’Assemblea, aperto a tutti i cittadini, sarà il Convegno pubblico di sabato 22 ottobre, presso la ex chiesa di Sant’Egidio a Viterbo. Con lo stesso slogan dell’Assemblea, “Fare nuove tutte le cose”, si tratta di un pomeriggio di riflessione e dibattito, animato dagli interventi del direttore del quotidiano Avvenire Marco Tarquinio e dell’Assessore ai Servizi Sociali del Lazio Rita Visini; ci sarà anche il contributo importante della Caritas diocesana.

L’Azione Cattolica Diocesana, dunque, nella persona dell’attuale presidente diocesano Pierluigi Vito, invita tutte le altre componenti ecclesiali del territorio e chiunque sia interessato all’argomento a partecipare al Convegno.

Inoltre, da sottolineare che i lavori dell’Assemblea di domenica 23 ottobre saranno aperti dalla celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Lino Fumagalli.

Come preparazione sia al Convegno pubblico sia all’Assemblea diocesana, sono stati offerti all’associazione alcuni interventi di riflessione su “temi forti”, da parte di alcuni rappresentanti del mondo ecclesiale e laico.

Il primo è stato offerto da Claudio Mariani, a lungo vicepresidente del Gavac, che offre una riflessione su giustizia e misericordia, a partire dal suo osservatorio privilegiato: il mondo del carcere.

Il secondo contributo viene da Sanzio Patacchini, presidente delle Acli della provincia di Viterbo, attirando l’ attenzione su sfide cruciali come lavoro, economia e povertà.

Uno dei temi cruciali che si affronteranno nel corso del pomeriggio,  sarà quello della famiglia, ambito fondamentale non solo per i cristiani, ma per la definizione di una comune antropologia umana. A questo tema si lega e a quello dell’“emergenza educativa”, più volte sottolineata da Papa Benedetto XVI, si lega l’intervento di Stefano Aviani e Letizia Perugini, sposi da lunghi anni impegnati nell’opera del Centro di Aiuto alla Vita e del Movimento per la Vita, hanno dato il loro contributo con la riflessione “Il dono rubato”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.