“70% di raccolta differenziata a Civita Castellana: il merito è soltanto dei cittadini”

0

CIVITA CASTELLANA – Complimenti sicuramente ai cittadini , se il comune di Civita Castellana si è posizionato settimo su 370 per la % di raccolta differenziata. Complimenti solo ai cittadini se riescono a fare tutto questo nonostante dalla raccolta differenziata non ricavano nulla , anzi hanno ricevuto solo un aumento delle tariffe.

 

Complimenti alla buona volontà e alla civiltà dei cittadini se nonostante la tassazione più alta a livello provinciale e anche nazionale , riescono ancora a differenziare la plastica , la carta , il metallo , l’umido , …ben sapendo che il comune non riesce a ricavare neanche un euro di guadagno da questo e ha delegato la compartecipata a gestire il business dei rifiuti riciclati.

 

Il risultato della raccolta differenziata è da attribuire soltanto ai cittadini che nonostante tutto credono nella possibilità di far progredire questo paese , non è certo dovuta alla amministrazione presieduta da Sindaco Angelelli che ha avviato il processo della differenziata come da obbligo normativo delegando tutto alla società Sate partecipata al 51 % dal comune ma realmente gestita da una società privata che provvede puntualmente a incamerare buona parte del guadagno che deriva dalla gestione rifiuti lasciando un dividendo irrisorio e ridicolo.

 

In pratica , per chi non lo avesse ancora capito , la raccolta differenziata svolta dai civili e solerti cittadini di Civita Castellana finisce tutta nella gestione della soc. Sate e il guadagno finale che il comune dovrebbe dividere dalla vendita dei prodotti differenziati è pari a ZERO , avete capito bene ZERO.

 

Il Movimento5 Stelle di Civita Castellana , sul tema della raccolta differenziata ha interrogato più volte l’amministrazione in sede consiliare , per chiedere conto della gestione legata alla vendita dei prodotti differenziati , al fatto che nulla viene restituito ai cittadini in termini di “guadagno” o meglio di “premio”per il loro impegno.

 

Il Movimento5 Stelle di Civita Castellana, ha denunciato da sempre il costo elevatissimo della tassa rifiuti applicata a Civita Castellana rispetto ad altri paesi e alla mancanza di un piano comunale di abbassamento della pressione fiscale mediante recupero e razionalizzazione più efficiente delle sezioni differenziate.

 

Il Movimento5 Stelle di Civita Castellana ha proposto alla amministrazione comunale anche la soluzione , quella della “Raccolta Puntuale” , infatti abbiamo presentato una petizione popolare firmata da centinaia di cittadini nella quale si chiedeva semplicemente di invertire la rotta e puntare sulla raccolta puntuale sicuramente più performante della attuale e certamente più premiante per le tasche dei cittadini.

 

Noi del Movimento5 Stelle di Civita Castellana vogliamo che i cittadini NON DEBBANO PAGARE il conferimento dei materiali riciclati e vendibili come le plastiche , carte etc… e che possano pagare SOLTANTO IL MATERIALE NON RICICLATO INDIFFERENZIATO , vogliamo che ogni materiale abbia un valore e che si possa evitare lo scempio dell’immondizia abbandonata ai bordi delle strade .

 

Tutto questo è possibile, comunità sia in Italia che all’estero applicano questa formula di civile collaborazione , dove tutto viene recuperato e dove tutto viene valutato non come immondizia ma come merce preziosa. Se Civita Castellana ha raggiunto il 70% di riciclo è merito soltanto dei cittadini ai quali l’amministrazione deve pensare di restituire il favore , abbassando alla metà le imposte comunali corrispondenti alla raccolta differenziata ed è arrivato il momento per iniziare a sperimentare la “Raccolta Puntuale”, sia per abbattere definitivamente i costi e sia per passare dal 70 al 100% .

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.