Civita Castellana: da sabato 18 raccolta differenziata anche al mercato

0

CIVITA CASTELLANA – Continua ad estendersi la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti nel territorio comunale di Civita Castellana. Dopo il posizionamento dei contenitori per la raccolta al cimitero, stavolta saranno le aree mercatali ad essere coinvolte nella differenziazione dei rifiuti da parte dell’amministrazione comunale e della Sate che cura il servizio. Ad ogni ambulante verranno infatti date buste trasparenti in cui separare carta e plastica, il cartone dovrà essere impilato e saranno posizionati contenitori per la raccolta dell’umido e dell’indifferenziato.

 

“Come le famiglie e come tutte le attività commerciali, anche gli ambulanti che frequentano i mercati cittadini saranno chiamati ad effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti – ha spiegato l’assessore all’ambiente di Civita Castellana, Vincenza Basta – l’amministrazione ha voluto estendere la raccolta anche a questi luoghi perché qui la maggior parte dei rifiuti è facilmente differenziabile. Con questo nuovo servizio alleggeriamo ulteriormente i costi del conferimento in discarica, eliminando una grande quantità di materiale che prenderà la via del riciclo.”

 

A partire da sabato 4 luglio al mercato settimanale saranno distribuiti a tutti gli ambulanti i volantini che spiegano nel dettaglio il funzionamento della raccolta e le buste che si dovranno usare per i diversi tipi di rifiuti, mentre a partire dal 18 luglio inizierà la raccolta vera e propria. Ogni ambulante dovrà lasciare l’area assegnatagli pulita con i rifiuti posizionati in maniera differenziata nella propria area nei sacchi trasparenti forniti dal comune. I sacchi dovranno essere usati uno per la carta, uno per la plastica e per chi ne necessita, uno per l’indifferenziato, cartoni e cassette dovranno essere bene impilati a parte.

 

I banchi ortofrutticoli e alimentari saranno forniti di uno o più cassonetti adibiti alla raccolta della frazione organica, posizionati la mattina dal personale della Sate in prossimità delle aree definite. Ogni ambulante dovrà stipare scarti di verdura o alimentari nei propri contenitori per poi sversarli nei cassonetti facendo attenzione a non mischiare i materiali (carta, plastica, etc). In ogni caso ogni ambulante avrà l’obbligo di posizionare i rifiuti nei sacchi o nei contenitori già nelle prime ore del mattino in modo da tenere la piazzola sempre pulita evitando così lo spargimento di carta e plastica sulle aree verdi e cortili privati antistanti. Sono previste infine sanzioni per chi lascerà rifiuti a terra in modo non conforme a quanto stabilito e per chi non effettuerà in maniera corretta la separazione dei materiali.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.