Bagnaia, lo stemma del Casato Barberini torna a nuova vita

0

VITERBO – “Un altro pezzetto della storia di Bagnaia riprende vita grazie all’impegno e alla dedizione dell’ Associazione Amici di Bagnaia-arte e storia che dedica la propria attività alla riscoperta e conservazione del patrimonio artistico e culturale paesano.

 

Lo stemma del Casato Barberini, posto sulla prima metà della storica Torre cilindrica di Bagnaia, ormai rovinato dai tanti secoli di intemperie aveva perduto una delle tre api simboli della Dinastia Barberini.

 

Lo stemma fu posto nella attuale posizione dalla Comunità Bagnaiola a ricordo del Cardinal Antonio Barberini che fu signore di Bagnaia dal 1632 a 1646.

 

Grazie ad un attento studio delle due api ancora esistenti, il Maestro Vincenzo Sambuci, valente artista nella lavorazione del peperino, ha riprodotto fedelmente il simbolo mancante e, con l’aiuto tecnico della ditta F.lli Koci, l’antico stemma è ritornato alla sua abituale bellezza per essere apprezzato e fotografato dai tanti turisti che con la bella stagione si avvicenderanno nella visita di Bagnaia”.

 

Aldo Quadrani
Presidente Associazione Amici di Bagnaia

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.