Cacciatori della Tuscia: chiusa una stagione se ne apre un’altra, all’insegna della beneficenza.

0

 

VITERBO – Chiusa una stagione se ne apre un’altra. “Si perché – come spiega il presidente Antonietta Mechelli – per poter crescere, poter dare risposte ai tanti associati e farci conoscere e far scoprire la nostra realtà ai nuovi amici bisogna essere sempre operativi.

 

Manifestazioni come quelle che organizzeremo nei prossimi mesi, inoltre, sono un motivo per incontrarsi, stare insieme scambiare opinioni, fare proposte e perché no, divertirsi e aiutare anche chi è meno fortunato di noi”. “Nei giorni scorsi – aggiunge Antonietta – abbiamo lanciato le prime due manifestazioni a carattere sportivo a cui potranno partecipare gli associati ma non solo loro, anche tutti gli appassionati. La prima sarà la consueta gara cinofila che si terrà il prossimo 5 giugno presso la z.a.c. Pian di Giorgio a Viterbo. Si tratta della seconda edizione dopo il successo ottenuto lo scorso anno. Il secondo appuntamento, invece, sarà una gara di tiro a volo, che si terrà sempre a Viterbo, presso lo Skeet Club, e alla quale invitiamo tutti a partecipare anche per un motivo speciale. Il ricavato, infatti, sarà devoluto all’Associazione Onlus Aiutiamo i Bambini di Belcolle. Speriamo dunque di poter raccogliere il maggior numero di iscrizioni così da poter dare un grande contributo a questa associazione che si occupa dei più deboli”.

 

“Ma non c’è solo il divertimento nei nostri programmi – conclude il presidente. Siamo in fase di definizione, infatti, di un appuntamento a cui sono invitati tutti i cacciatori della provincia per fare il punto in maniera costruttiva sul futuro della gestione venatoria alla luce delle evoluzioni che si sono susseguite negli ultimi tempi negli organismi che regolano il nostro mondo. Ho avuto modo di parlare di questo e molto altro anche a Bastia Umbra, nel corso della fiera di settore a cui ha partecipato una nostra delegazione e dove abbiamo ricevuto numerosi attestati di stima per quanto stiamo facendo e l’incoraggiamento a proseguire su questa strada. Una strada che non possiamo certo definire semplice ma forse proprio questa sfida giornaliera ci spinge a fare sempre meglio per noi stessi e per tutti gli appassionati che da noi si aspettano tanto. Abbiamo diversi contatti per definire la questione relativa alla migliore polizza associativa per la prossima stagione che garantisca a tutti di cacciare serenamente e ad un costo contenuto. Questo e molto altro bolle in pentola. Invito chi voglia contattarci a chiamarci al numero ……. e speriamo di vederci in tanti alle prossime iniziative”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.