Calcata Liquida: le luci, i passi, la voce

0

CALCATA – Dall’8 al 12 luglio nell’antico borgo di Calcata prende vita la mostra fotografica di Giulia Gerosa in concomitanza del Festival performativo AdArte 2015. Un’occasione unica per scoprire il giovane talento di Giulia Gerosa. Un’esperienza sensoriale per vivere la magia dei luoghi.

 

Gli ambienti e i luoghi non si offrono soltanto alla vista, ma quando sono carichi di spirito riescono a far vibrare le nostre corde interiori, evocando sensazioni e pensieri che credevamo aver completamente obliato. Per questo, un posto meraviglioso come Calcata diventa paradossalmente la casa di tutti, perché i suoi scorci, le sue case vecchie, i vicoli attraversati da bambini che giocano si presentano a noi come l’orizzonte comune di un passato assoluto mai realmente esperito.

 

Persinsala, in occasione del Festival Ad Arte, è lieta di promuovere la mostra della fotografa Giulia Gerosa dal titolo CALCATA LIQUIDA, un percorso di immersione nelle meraviglie di un paese carico di fascino, dove la quotidianità e la semplicità si schiudono epifanicamente, interpellandoci non solo attraverso la vista, ovvero attraverso la luce, ma anche e soprattutto attraverso il tatto (i passi) e l’udito (la voce).

 

Che una mostra fotografica faccia riferimento ai sensi del tatto e dell’udito è un ossimoro affascinante, che Gerosa padroneggia mirabilmente nella sua capacità di immobilizzare il flusso del divenire senza fargli violenza, conservando in ogni sua singola immagine elementi di imperitura materialità (i muri, le strade, le case) messi in tensione con la liquidità caratteristica della memoria di ognuno. Se i bambini e gli adulti sono spesso troppo lontani, o ci danno le spalle, è perché loro stessi diventano parte di un’iconografia ambientale, elementi di una scenografia incantata dove il confine tra uomo e ambiente, tra natura e cultura è definitivamente superato. Giulia Gerosa ci dona gli occhi per vedere Calcata sotto una luce nuova, per concederci la possibilità di toccare e sentire con lo sguardo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.