I trasporti degli ultimi 60 anni raccontati sotto la Macchina di Santa Rosa

0

VITERBO – Racconti sotto la Macchina. Comune e Sodalizio insieme per raccontare la Macchina di Santa Rosa degli ultimi sessant’anni. Fatti che hanno segnato la storia del Trasporto, episodi, riconoscimenti, visite di personaggi illustri, trasporti straordinari e tante altre testimonianze che ricostruiranno oltre mezzo secolo della Macchina di Santa Rosa.

 

L’incontro, che si svolgerà ai piedi di Gloria, davanti alla basilica di Santa Rosa, è in programma per domani 9 settembre alle 21,15. Per l’occasione interverrranno il sindaco Leonardo Michelini e l’assessore Giacomo Barelli, il presidente del sodalizio Massimo Mecarini e il capofacchino Sandro Rossi, l’ideatore di Gloria Raffaele Ascenzi, il costruttore Vincenzo Fiorillo. Non mancheranno gli interventi degli “storici” facchini Antonio Febbraro e Claudio Graziotti (detto Lolli) che parleranno della Macchina in via Marconi nel 1952, del fermo del ’67 a via Cavour e dell’era del Volo d’Angeli di Zucchi. Lorenzo Celestini, presidente emerito del Sodalizio, racconterà il trasporto straordinario del 9 luglio 1983, mentre Massimo Taratufolo ricorderà quello realizzato il 27 maggio 1984 in onore della visita di Papa Giovanni Paolo II.

 

Ci sarà spazio anche per ricordare altri due momenti legati alla Macchina di Santa Rosa, che tutti i viterbesi ricordano: la sbandata di Armonia Celeste davanti alla basilica nel 1986 e la tromba d’aria che nel 2007 colpì Ali di Luce a San Sisto. Modererà l’incontro il presidente del Sodalizio Massimo Mecarini.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.