“Il sapore della Storia”: a Farnese un racconto archeo-gastronomico della media valle del fiume Fiora

0

FARNESE – In concomitanza con l’evento mondiale Expo 2015 che si terrà a Milano fino a ottobre, il Centro Studi di Preistoria e Archeologia di Milano, in collaborazione con il Comune di Farnese, il Museo Civico Ferrante Rittatore Vonwiller, il Gruppo Archeologico Romano e in accordo con la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale,  ha curato la mostra “Il Sapore della Storia. Racconto archeo-gastronomico della media valle del fiume Fiora”, con l’intento di trattare in maniera didattica e divulgativa il tema dell’alimentazione e della produzione di cibo nelle epoche passate con confronti con la produzione attuale del territorio.

 

L’idea nasce dalla possibilità di coniugare due elementi presenti nel comune di Farnese (VT) situato nella media Valle del Fiume Fiora, tra Lazio e Toscana: la storia antica, dalla preistoria fino all’epoca rinascimentale, conosciuta attraverso gli scavi e i reperti esposti presso il museo di Farnese, e l’anima rurale e contadina di questo territorio della Maremma Laziale espressa nella produzione locale di prodotti enogastronomici.

 

La mostra vuole far conoscere, mediante un percorso tematico all’interno dell’esposizione museale, e con l’ausilio di pannelli, la produzione del cibo come possiamo ricostruirla attraverso i reperti archeologici relativi alla produzione, alla trasformazione e alla cottura del cibo a partire dalle notizie fornite dagli scavi di Sorgenti della Nova, un abitato risalente circa al 1.000 a.C.; per l’epoca etrusca, i dati forniti dall’abitato di Rofalco permettono di conoscere quali erano le abitudini alimentari e le produzioni agricole del territorio vulcente poco prima della conquista romana degli inizi del III secolo a.C.. Infine, il Medioevo e il Rinascimento, con i reperti ceramici e faunistici rinvenuti presso Castiglione-Sorgenti della Nova, e nei pozzi da butto del centro storico di Farnese, forniscono un quadro esauriente sul cibo, sull’allevamento, sui modi di cottura degli alimenti in questi periodi, che hanno visto il fiorire della nobile famiglia dei Farnese.

 

La mostra fa inoltre parte del progetto Le vie della Preistoria, organizzato dal Centro Studi di Preistoria e Archeologia di Milano durante il quale verranno proposte visite agli scavi dell’abitato protoetrusco di Sorgenti della Nova e al Museo Civico Ferrante Rittatore Vonwiller e al sito di Duna Feniglia, Orbetello, Grosseto IX-VIII sec. a.C. in cui si produceva il sale.

 

La mostra I sapori della Storia verrà inaugurata durante la “Sagra della Pastorizia”, organizzata nel Comune di Farnese e giunta ormai alla sua ottava edizione. L’evento è sotto il patrocinio del Padiglione Italia di Expo 2015, e del Si.Mu.La.Bo, Sistema Museale del lago di Bolsena. Durante l’inaugurazione si terrà una degustazione di prodotti tipici del territorio, offerti dai produttori locali. La mostra sarà aperta presso il museo fino al 31 dicembre 2015 con i seguenti orari: martedì-mercoledì-giovedì ore 17.00-19.00; venerdì-sabato e domenica ore 9.30-12.30 / 16.30-19.30.

 

Info: 0761 458849
simulabo@museofarnese.it

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.