Il tenore viterbese Antonio Poli al Teatro “La Fenice” di Venezia

0

VITERBO – Poco meno di cinque anni fa, un giovanissimo Antonio Poli prendeva parte – in diretta su Rai Uno – al tradizionale “Concerto di Capodanno”, dal Teatro “La Fenice” di Venezia. In questi giorni, di ritorno in Italia da un tour mondiale (Chicago, Tokyo, Bruxelles…), il non ancora trentenne tenore viterbese è il protagonista di una originalissima versione del capolavoro mozartiano “Il flauto magico”, ancora una volta nello splendido Teatro sulla laguna veneta.

 

L’opera – diretta dal M° Antonello Manacorda, per la regia di Damiano Michieletto – sta andando in scena dal 20 ottobre scorso, fino al 31 dello stesso mese, e sta avendo l’attenzione di tutti i media del settore e non solo, se pensiamo alle recentissime pubblicazioni sul Corriere della Sera, Repubblica, RaiNews24… e, di sicuro, non è finita qui!!

 

Queste alcune delle lusinghiere recensioni su siti specializzati, relativi solamente al nostro concittadino illustre che, amiamo ricordarlo sempre, è stato tenuto a battesimo dal Mini Festival di Viterbo, di cui continua ad essere Presidente di Giuria:

 

“Per una volta, abbiamo trovato un Tamino praticamente perfetto nella persona di Antonio Poli: timbro chiaro e luminoso, notevole freschezza e spontaneità, intonazione esemplare, accorta ricerca di sfumature, condotta di canto immediata ed espressiva sina dall’esordio di «Dies Bildnis ist bezaubernd schön». Difficile avere di più.” (www.teatro.it)

 

“Antonio Poli ha dato vita a un Tamino di assoluto rilievo, affrancandolo da certe svenevolezze d’antan che affliggono ancora i tenori mozartiani. L’ingenuità e l’innamoramento si possono esplicare anche con una voce virile, sonora e omogenea.” (www. amfortas.wordpress.com)

 

“Antonio Poli è un Helden-Tamino, nobile nel fraseggio, dalla vocalità importante, lontano anni luce da qualsiasi infantile anemicità, impeccabile nella linea di canto. (http://www.operaclick.com)

 

Se fosse tutto qui, ci sarebbe solo da dire: abbiamo poche ore per decidere di andare a Venezia, ma… ecco che viene il bello!

 

Da venerdì 30 ottobre (sembra, per un anno!) sarà possibile vedere e sentire questo capolavoro – gratuitamente e per tutti, la replica del 24 ottobre scorso – collegandosi al sito: http://svel.to/jwj, grazie a Culturebox: questa sì che è un’operazione culturale a tutto tondo! E noi siamo orgogliosi che sia proprio il “nostro” Antonio Poli ad esserne tra i protagonisti!”

 

Paolo Moricoli
Ass. OMNIARTS

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.