Incontro con l’arte, la cultura, la musica, il cibo. Per salvare Civita di Bagnoregio e la Valle dei Calanchi

0

BAGNOREGIO – Venerdì 19 giugno, alle ore 18.30, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, con il Sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti, illustrerà la lista degli oltre cento nomi che hanno aderito all’Appello per “salvare Civita di Bagnoregio e la Valle dei Calanchi”, nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura. Una serata-evento nell’antico borgo per farlo rivivere e sottrarlo così al suo non ineluttabile destino, per puntare i fari e aprire gli occhi sulla realtà di questo gioiello del paesaggio italiano.

 

Un percorso a tappe, a partire da una passeggiata lungo il ponte ammirando l’installazione dell’Artista Bruna Esposito, dal titolo Ponte a Sonagli. Una passerella di scope di bambù con appesi campanelli e volani, collocati sulle ringhiere del ponte che conduce a Civita, che rappresentano così una sorta di rito di passaggio, dove materiali di uso comune avranno lo scopo di costruire un percorso che richiamerà energie positive.

 

La prima sosta in Piazza San Donato, per ascoltare le parole del Presidente Zingaretti, del Sindaco Bigiotti e di alcuni firmatari l’Appello, per concludere con le Note per Civita eseguite al pianoforte da Danilo Rea. In questa serata-incontro con l’arte, la cultura e la musica seguirà degustazione di prodotti locali al Giardino del Poeta con suggestivo affaccio sulla Valle dei Calanchi.

 

Accanto ai nomi degli oltre cento firmatari sono già decine di migliaia le adesioni online (www.change.org/p/salviamo-civita-di-bagnoregio) all’Appello lanciato “per salvare Civita di Bagnoregio e la Valle dei Calanchi”, alle quali si aggiungono le parole d’incoraggiamento per l’iniziativa arrivate dal Presidente della Commissione Nazionale Italiana dell’UNESCO, Giovanni Puglisi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.