Massimiliano Smeriglio in visita al Senato Accademico dell’Università della Tuscia

0

VITERBO – Massimiliano Smeriglio vicepresidente della Regione Lazio e assessore all’Università, Formazione, Ricerca, Scuola e Turismo ha partecipato ai lavori del Senato Accademico dell’Ateneo viterbese.

 

Una visita istituzionale per fare un bilancio ed esporre i progetti sin qui realizzati. Smeriglio ha programmato incontri anche con gli altri Atenei per esporre le attività della Regione e non solo. Lo ha ricevuto il prof. Alessandro Ruggieri, Rettore dell’Università della Tuscia, con il quale si è intrattenuto in un breve colloquio privato. Poi lo stesso Rettore lo ha presentato al Senato Accademico sottolineando la fattiva collaborazione che c’è con la Pisana, i progetti che stanno portando avanti e l’impegno della Regione Lazio in favore di tutti gli Atenei anche di quello della Tuscia. L’assessore ha sottolineato l’energico sostegno al diritto allo studio e ai progetti universitari rivolti all’alta formazione e ricerca e ai nuovi progetti che riguardano il rafforzamento curriculare dei ragazzi in particolare “Torno Subito”.

 

“Quest’anno sono circa 600 i giovani dell’Università della Tuscia che hanno avuto borse di studio-ha detto Smeriglio- sono invece 227 i posti a loro disposizione nelle residenze dedicate”. Poi l’annuncio che la prossima settimana l’assessore Smeriglio tornerà a Viterbo con il presidente della Regione Zingaretti per inaugurare un nuovo servizio per gli studenti denominato ‘Porta Futuro’ rivolto all’orientamento, alla formazione, al lavoro e alla mobilità europea. Per quanto riguarda il rapporto con l’Università della Tuscia l’assessore Smeriglio ha ricordato come l’ateneo viterbese abbia avuto finanziati tre progetti europei di ricerca ciascuno di 250.000 euro. Tra aprile e maggio ha detto Smeriglio la Regione Lazio presenterà un nuovo bando per tutti gli Atenei del Lazio che prevede impegni per 10 milioni di euro. “Questo-ha detto- aprirà spazi per nuovi ricercatori”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.