Montefiascone: la 5^ C saluta la scuola Golfarelli

0

Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – Nella giornata di sabato la quinta classe, sezione C, della maestra Carla Cencioni, ha dato il suo addio alla scuola elementare O. Golfarelli per incamminarsi prima verso le meritate vacanze estive per poi riprendere il nuovo anno scolastico nella media A. Manzoni.

 

Presso l’aula magna della scuola, i ragazzi hanno messo in scena un recital, fatto di canti intervallati da poesie dal tono satirico e folcloristico, aventi come oggetto fatti salienti dei singoli ragazzi della scolaresca che ha commosso tutti i genitori presenti i quali, in massa, hanno assistito con estrema attenzione all’esibizione dei propri figli.

 

Durante il recital è stato eseguito il canto di Mameli, Inno Nazionale, l’Inno europeo, l’Inno di Montefiascone senza dimenticare i due pezzi tratti dalle colonne sonore dei film La Vita è Bella ed i Pirati dei Caraibi e presentato un grazioso video, nel quale erano stati raccolti i momenti salienti che questa scolaresca ha vissuto nel suo periodo istruttivo educativo dalla prima fino alla quinta classe.

 

Il recital è avvenuto sotto la direzione dell’instancabile prof. Bordini che, per la sua originalità e simpatia si fa ben seguire ed ammirare da parte dei ragazzi mentre la loro maestra, Carla Cencioni, ha ricoperto il ruolo di conduttrice dell’evento.

 

Alla fine del recital, durato circa sessanta minuti, a tutti i ragazzi, che ora non sostengono più l’esame finale, ma passano direttamente alla scuola media, come proseguimento dell’iter formativo di primo livello, definiamolo così, è stato consegnato un attestato di buona formazione ed idoneità al corso superiore di media inferiore ed uno speciale cappello nero. Bellissimo significativo gesto mentre sul viso di diversi genitori si leggeva una profonda commozione accompagnata da qualche lacrimuccia che scendeva dagli occhi.

 

Bambini, abbiamo chiesto loro sapete come si chiama questo oggetto che voi chiamate cappello?!

 

Un solo bambino degli oltre venti ha risposto correttamente: si chiama Tocco. Il tocco è lo speciale cappello dotato di nastrino che viene consegnato agli studenti universitari nel giorno del loro esame di laurea, dopo aver conseguito la medesima. Noi abbiamo aggiunto: che esso sia di buon auspicio per vedervi tutti, tra qualche (diversi anni), nuovi laureati. Auguri ragazzi.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.