Mostra Nostra Signora di Guadalupe, un successo oltre le aspettative

0

NEPI – Si è conclusa con grande successo di pubblico a Nepi la mostra fotografica sul Mistero “Nostra Signora di Guadalupe : dono di Dio o dipinto d’uomo? ”, promossa dall’Associazione l’Attesa in collaborazione con la Parrocchia di Nepi e fortemente voluta nel cammino di preparazione del viaggio apostolico di Papa Francesco in Messico.

 

L’esposizione di carattere storico, culturale, religioso e scientifico sulla Vergine di Guadalupe , patrona delle Americhe, era costituita da 25 grandi pannelli con l’ausilio di proiezioni video, che spiegavano la storia di questa devozione mariana e i risultati di uno studio scientifico.

 

La mostra ha fatto registrare un’affluenza costante e numerosa durante tutti i giorni di apertura, dal 14 gennaio scorso, che ha superato ogni più rosea aspettativa, con oltre settecento presenze , anche per l’alta attenzione dei media sulla visita del Pontefice alla Basilica di NS di Guadalupe. E’ per questo che la sua chiusura è stata prorogata fino al 13 febbraio, quando il Papa ha celebrato una Messa nel santuario mariano più visitato al mondo, seguendone anche la diretta TV e le giornate conclusive della mostra sono state dedicate al viaggio papale.

 

L’esposizione è stata accompagnata da una serie di eventi collaterali sul tema ,con conferenze a cura dei Padri Legionari di Cristo provenienti della Basilica minore NS di Guadalupe di Roma dove sono intervenuti tra gli altri , P. Rogelio Aguilera Jiménez e il parroco di Nepi P. Janusz Konopacki . Sono stati organizzati anche degli incontri nelle scuole promossi dai docenti di religione, con esperti, per spiegare ai ragazzi la storia del Santuario di NS di Guadalupe che hanno suscitato grande interesse.

 

La mostra proveniente da Torino, dopo aver fatto tappa nelle principali città italiane ed eccezionalmente giunta nella cittadina di Nepi , proseguirà ora il suo tour nazionale.

 

Gli organizzatori ringraziano quanti hanno voluto apprezzare la proposta e danno appuntamento per altri eventi nel corso dell’anno.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.