Nepi, domenica presentazione della testa marmorea di Ottaviano Augusto

0

 

NEPI – Domenica 25 settembre, alle ore 17,30, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, presso il Museo Civico Archeologico di Nepi sarà presentata al pubblico la testa marmorea ritraente Ottaviano Augusto recentemente restituita all’Italia dal Regno del Belgio.

Si tratta di una rara scultura che raffigura il giovane Ottaviano, non ancora imperatore, con il cosiddetto “capite velato”, ovvero con la testa coperta da un velo che lo qualifica come sacerdote e uomo pio. Il reperto, originariamente collocato sotto il portico del Palazzo Comunale di Nepi, fu trafugato negli anni ’70 del secolo scorso e, dopo essere entrato a far parte di una collezione privata svizzera, fu venduto all’asta ed acquistato dai Musées royaux d’Art et d’Histoire.

Per circa 40 anni la testa rimase in esposizione all’interno del Museo del Parco del Cinquantenario di Bruxelles, sino a che le ricerche svolte dall’archeologa Germana Vatta non ne perrmisero l’individuazione e il conseguente avvio della procedura di restituzione. Il ritorno della scultura è il frutto dell’impegno delle istituzioni belghe e italiane che hanno collaborato affinché l’importante reperto potesse tornare al più presto nel legittimo luogo d’origine.

Dopo le cerimonie avvenute a Bruxelles e a Roma, presso il Ministero degli Esteri, la testa di Ottaviano Augusto viene finalmente restituita alla Comunità di Nepi ed esposta al pubblico, all’interno della splendida cornice del Museo Civico, per la soddisfazione della cittadinanza e dei visitatori

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.