“Oltre il lago”, tutto pronto per la presentazione del libro a Montefiascone

0

MONTEFIASCONE – “Oltre il lago. Intreccio di vite nel dramma della Seconda guerra mondiale”. È questo il libro di Mario Di Sorte e Claudio Biscarini che sarà presentato domenica 23 agosto alle ore 18.00 presso la sala Innocenzo III della Rocca dei Papi di Montefiascone.

 

Nel libro viene ricostruita nel dettaglio la storia di un bombardiere americano B-17 che il 15 gennaio 1944, privo di controllo, dopo aver sorvolato Montefiascone si dirige a nord verso Bolsena e si inabissa nel lago. Una parte di quell’aereo, la torretta ventrale con le sue mitragliatrici, dopo essere stata recuperata dal fondo del lago, è ora esposta nel Museo territoriale di Bolsena.

 

Spiega Mario Di Sorte: “Un nome di donna, dipinto con amore su di uno strumento di morte ci ha permesso dopo sessantanove anni di dare vita a quanto allora accaduto e ricostruirne la verità storica. Da quel momento, con quel nome, le ricerche mi hanno condotto incredibilmente verso altre strade, in nuove storie, diversi episodi concatenati tra loro che mi hanno fornito lo spunto per narrare come si viveva, all’epoca dei fatti, nei paesi e nelle borgate italiane sia del Nord che del Sud Italia, nella stessa Foggia e su fino a Napoli, Roma e la Tuscia nel suo insieme.
Questo libro affronta e ricostruisce, in modo dettagliato e volutamente puntiglioso, vicende scoperte nei luoghi dove la guerra ha lasciato le sue tracce e dove abbiamo avuto l’onore di conoscere persone straordinarie che considerano estremamente naturale ciò che hanno fatto”.

 

Un sottile filo conduttore ci fa conoscere inoltre famiglie intere che, rischiando quotidianamente la pelle, hanno accolto militari sbandati, aviatori alleati abbattuti dalla contraerea o dai caccia tedeschi, soldati evasi dai campi di prigionia eretti in Italia. La narrazione affronta altresì il tema della vita quotidiana svolta nelle basi degli aviatori statunitensi ed infine, getta uno sguardo dentro i campi di prigionia Stalag Luft in Germania dove molti americani, abbattuti con i loro aerei e catturati, andavano a finire: un mondo pressoché sconosciuto almeno in Italia.

 

Viene fuori una attenta descrizione di vita vissuta, semplice e dura allo stesso tempo, in cui la guerra si va a innestare in un sistema rurale che ha attraversato decenni superando le privazioni del lungo conflitto, i pesanti bombardamenti e l’occupazione straniera. “Oltre il lago” rappresenta lo spaccato di un complesso periodo storico e in più è un libro che va giustappunto oltre ciò, diventando scorrevole narrativa: un’opera che riesce in modo egregio a legare tra loro sia la storia del Paese che quella internazionale della Seconda guerra mondiale. Durante la presentazione verrà proiettato un inedito filmato d’epoca.

 

Saranno presenti all’evento il sindaco del Comune di Montefiascone Luciano Cimarello, il presidente Club Unesco Viterbo Tuscia Luciano Dottarelli, gli addetti militari dell’ambasciata degli U.S.A. e del Sud Africa, il direttore della Riserva Naturale della Selva del Lamone, Diego Mantero, gli autori e Jean Townsend, la figlia di Joseph B. Townsend il pilota del B-17 precipitato nel lago di Bolsena. A moderare l’evento il consigliere delegato alla cultura del comune di Montefiascone Renato Trapè.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.