Pomeriggi Touring, venerdì confrenza sugli ebrei

0

VITERBO – C’è attesa per la conferenza di Bonafede Mancini sugli Ebrei, nell’ambito dei Pomeriggi Touring, venerdì prossimo (26 febbraio) a Palazzo Brugiotti, alle ore 17,00. Non solo per conoscere alcuni capitoli di storia del Cinque-Seicento quando molte comunità trovarono rifugio in alcune città di confine nord del Patrimonio di San Pietro in seguito alle espulsioni dallo Stato della Chiesa.

 

Ma anche e soprattutto per saperne di più su queste popolazioni che non hanno mai avuto pace, con mille ostacoli al loro inserimento nelle dinamiche sociali e civili dell’Occidente europeo, e che hanno dovuto sempre lottare contro il pregiudizio e le malversazioni. Lo Shohoa ne è il momento più drammatico ed emblematico.

 

Ed è proprio su questo filone di “indesiderabili” che si dipana il racconto dei “Pomeriggi Touring” di quest’anno giunti alla ottava edizione. Nella prima conferenza del gennaio scorso si è parlato di Africani, Saraceni, Corsi. Nei prossimi mesi si parlerà anche di Albanesi e di comunità di agricoltori provenienti da altre regioni per bonificare le nostre terre.
Bonafede Mancini, docente di Storia e Filosofia al “Ruffini” di Viterbo, è un attento studioso sulle comunità ebraiche presenti nel nostro territorio tra il XVI e il XVII sec. Ci ricorderà che nel Cinquecento anche Viterbo ospitò alcune famiglie semite che occupavano le zone intorno a piazza Padella, via San Lorenzo (nei pressi della chiesa di San Biagio) e via Valle Piatta.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.